Sanità, da oggi vaccinazioni anti Covid disponibili per gli over 60

In parallelo prosegue anche la campagna antinfluenzale

Sanità, da oggi vaccinazioni anti Covid disponibili per gli over 60

Prosegue la campagna vaccinale anti Covid19: da oggi, lunedì 30 ottobre, potranno vaccinarsi anche gli over 60.

Le prenotazioni sono aperte su tutti i consueti canali: il sito prenotovaccino.regione.liguria.it, il numero verde 800 938 818, sportelli cup e farmacie.

La vaccinazione anti Covid19, oltre che per gli over 60, continua ad essere offerta a tutti i fragili, alle donne in gravidanza e allattamento, ospiti e operatori di residenza sanitaria assistenziale (Rsa), operatori sanitari, soggetti immunocompromessi e persone con marcata compromissione del sistema immunitario (ad esempio, pazienti in terapia immunosoppressiva, pazienti affetti da immunodeficienza congenite e acquisite, altri pazienti identificati come immunocompromessi dai medici curanti o medici specialisti).

«Ribadiamo – afferma Angelo Gratarola, assessore alla sanità di Regione Liguria – che la vaccinazione è molto importante per proteggere specialmente gli anziani e le persone fragili che rischiano di essere colpite dalle forme più gravi della malattia. Parallelamente prosegue anche la campagna antinfluenzale e sappiamo che i due vaccini si possono fare contestualmente. Oggi assistiamo ad un lieve incremento del numero di positivi negli ospedali, ma siamo distanti dai numeri che hanno messo in crisi i sistemi sanitari di tutto il paese. È comunque opportuno fare i vaccini per evitare complicazioni che sia l’influenza che il Covid possono provocare».

«Attualmente – spiega Filippo Ansaldi, direttore generale di Alisa – il quadro epidemiologico mostra una situazione sostanzialmente stabile, con una leggera risalita del numero medio di nuovi positivi ricoverati nei nostri ospedali e ci attestiamo intorno ai 20-25 casi giornalieri. Ci attendiamo che, pur rimanendo in un quadro sostanzialmente endemico, si possano verificare ancora dei picchi nei prossimi mesi autunnali e invernali, così come accade per tutti i virus respiratori. Per questa ragione è opportuno che le persone più a rischio, anziani e fragili, si proteggano attraverso la vaccinazione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here