Salsa ai porri

La salsa ai porri si può abbinare a un Riviera Ligure di Ponente Pigato

La salsa ai porri è un condimento per la pasta o per gli gnocchi di farina e patate che possiamo trovare, con alcune varianti, nelle vallate del Ponente. Saporito e facile da preparare, può essere il nostro saluto all’autunno in cui ci stiamo addentrando.

Ingredienti per 380-400 grammi di pasta (del tipo che preferite, lunga o corta) o gnocchi: 4 porri, 100 grammi di burro, sale, acqua, latte.

Procedimento. Eliminate la parte verde dei porri e, in quella bianca, lo strato esterno più duro. Affettate il resto in rondelle sottilissime. Fate cuocere in tegame, nel burro, le rondelle, con un pizzico di sale, aggiungendo ogni tanto una cucchiaiata d’acqua. Lo stretto necessario. Il porro non deve essere fritto né bollito, ma stufato. C’è chi al posto dell’acqua usa brodo di carne. Se lo avete potete provarlo. Prolungate la cottura finché il porro non risulterà del tutto stufato, dovrebbe bastare una ventina di minuti. A questo punto versate nel tegame il latte fino a coprire il porro a filo. Aggiungete un pizzico di sale. Lasciate cuocere finché le rondelle non saranno sfatte e il latte non sarà ridotto a una crema. Alcuni frullano il composto con un mixer a immersione per rendere la crema del tutto omogenea. Controllate se il sale va bene, togliete il tegame dal fuoco e versate sulla pasta o gli gnocchi la salsa ancora caldissima. Aggiungete abbondante parmigiano grattato.

Potreste accompagnare il piatto con un Riviera Ligure di Ponente Pigato.

Placet experiri!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here