Premio Artigiano Ligure del Cinema 2023 a Fiorella Giovanelli Amico

Ha realizzato oltre 80 film come segretaria di edizione o montatrice

Premio Artigiano Ligure del Cinema 2023 a Fiorella Giovanelli Amico

Il premio ‘Artigiano Ligure del Cinema’ 2023 è stato consegnato questa mattina nella sala Liguria di Palazzo Ducale a Fiorella Giovanelli Amico.

Fiorella Giovanelli Amico vanta nella sua quarantennale carriera la realizzazione di oltre 80 film come segretaria di edizione o montatrice. La consegna del Premio è stata l”occasione per raccontare l’intesa vita creativa che da sempre si è realizzata nell’ambiente cinematografico. Nata alla Spezia, a vent’anni si sposa con il regista Enzo Ungari e si sposta con lui a Roma dove intraprende una progressiva crescita professionale collaborando anche con un Festival di cinema latino-americano.

In seguito, si innamora e si sposa con il regista Gianni Amico. La mancanza della Liguria viene avvertita da entrambi, finché non è più rimandabile: la coppia prende casa alla marina di Manarola. Sulla terrazza tonda che si affaccia sul mare delle Cinque Terre passano artisti, registi e grandi nomi del cinema nazionale e internazionale, come viene raccontato nel film ‘Diario di Manarola’ proiettato nel festival Flight.

Resteranno a Manarola sino al 1980, spostandosi per lavoro a Roma. A partire da quella data l’amica Gabriella Cristiani – prima italiana a vincere un Oscar come montatrice con “L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci – le chiede di lavorare con lei come assistente al montaggio. Da quel momento, lavora con prestigiosi registi come Giuseppe e Bernardo Bertolucci, Tonino De Bernardi, Clare Peploe, Mario Martone, Francesca Archibugi e John Turturro.

«Siamo lieti di premiare un’artigiana e una protagonista della storia del Cinema – commenta il Presidente Cna Liguria Massimo Giacchetta – questo premio vuole essere riconoscimento a chi lavora alla realizzazione di un film, troppo spesso si ricordano i nomi di attori e registi ma per la realizzazione di un’opera cinematografica c’è un impegno corale di tante diverse professionalità. Il montaggio è poi un elemento determinante di fusione tra immagine e racconto, tra l’occhio del regista e il filo della narrazione della sceneggiatura. Dobbiamo essere orgogliosi di avere grandi professioniste del settore come Fiorella Amico, Gabriella Cristiani e Francesca Calvelli, David di Donatello 2023 per il miglior montaggio, terzo David su otto candidature».

L’iniziativa rientra nell’ambito del programma della quarta edizione di Flight, la Mostra Internazionale del Cinema di Genova, in collaborazione di Cna Cinema e Audiovisivo Liguria e Land – Local Audiovisual Network & Development. Nelle precedenti edizioni sono stati premiati il costumista cinematografico e teatrale Luca Costigliolo, e l’operatore e direttore della fotografia Luca Massa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here