Netalia riceve il premio internazionale delle Comunicazioni “Cristoforo Colombo”

Il riconoscimento, dedicato quest'anno alle telecomunicazioni, è assegnato dal Comune di Genova a quanti hanno contribuito a tenere alto il nome della città in Italia e all'estero

Netalia riceve il premio internazionale delle Comunicazioni “Cristoforo Colombo”

Dopo il recente premio ComoLake 2023 Award, in occasione delle celebrazioni colombiane, Netalia ha ricevuto il premio internazionale delle Comunicazioni “Cristoforo Colombo”, riconoscimento conferito ogni anno dal Comune di Genova il 12 ottobre come segno di apprezzamento e gratitudine per aver contribuito a tenere alto il nome della città in Italia e all’estero.

A consegnare il premio a Netalia è stato il ministro per la Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, a dimostrazione della rilevanza che l’evento, pur fortemente radicato nel territorio, ha assunto sul piano nazionale e internazionale. La cerimonia colombiana si è svolta a Palazzo Ducale, nella sala del Maggior Consiglio, alla presenza del sindaco di Genova, Marco Bucci.

Il premio internazionale delle Comunicazioni, intitolato a Cristoforo Colombo, è conferito ogni anno a chi abbia maggiormente contribuito con una scoperta, ricerca, opera o iniziativa, sia dal punto di vista tecnico-scientifico sia da quello sociale e umano, al progresso delle comunicazioni, intese come mezzo di sviluppo economico e civile e di avvicinamento e collaborazione tra i popoli.

Quest’anno il riconoscimento, dedicato espressamente alle Telecomunicazioni, ha premiato Netalia per aver contribuito al processo di digitalizzazione dei servizi pubblici a vantaggio di cittadini e imprese. Netalia è infatti l’unica infrastruttura nazionale qualificata dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn) a gestire i dati strategici della Pubblica Amministrazione, quelli più sensibili e delicati, offrendo livelli certificati di sicurezza e affidabilità dei servizi.

La medaglia d’oro con l’effigie di Cristoforo Colombo, consegnata dal ministro Zangrillo, è stata conferita a Netalia “per il fondamentale contributo apportato all’innovazione e allo sviluppo digitale made in Italy, garantendo alle imprese italiane e alla PA gli strumenti per l’elaborazione e la conservazione in sicurezza dei dati”.  A ritirarla, a nome di Netalia, l’amministratore delegato Michele Zunino e il chief revenue Officer Alberto Clavarino.

«Ricevere un premio così prestigioso e significativo per la città di Genova, dove Netalia è nata, ci riempie di orgoglio. È un riconoscimento alle tante medie imprese italiane che operano bene, in modo innovativo e dinamico, creando valore per il Paese − ha affermato Michele Zunino −. Siamo fermamente convinti che, anche in Italia, il futuro delle comunicazioni passi dal cloud, fattore abilitante della trasformazione digitale e strumento indispensabile per favorire lo sviluppo e l’innovazione nel pubblico e nel privato. La storia ci insegna che l’Italia può essere protagonista e pioniera di grandi scoperte e iniziative. Oggi la sfida è riprendere quel primato, anche in campo digitale, per la creazione di un ecosistema italiano a valore».

«Netalia propone un modello di public cloud che punta a tutelare pienamente gli interessi dei cittadini e contribuisce a favorire la competitività delle aziende e delle Pubbliche Amministrazioni italiane − ha commentato Alberto Clavarino −. Anche il Premio Internazionale Colombiano delle Comunicazioni conferma che siamo sulla strada giusta per creare un sistema produttivo che contribuisca allo sviluppo digitale del Paese».

A proporre l’assegnazione è l’Istituto Internazionale delle Comunicazioni presieduto dal professor Fabio Capocaccia, che sceglie ogni anno una terna di candidati da sottoporre a un’apposita commissione, segnalati da università, accademie, istituti ed enti scientifici, associazioni e organizzazioni culturali. In passato, sono state insignite del premio aziende del calibro di Leonardo e Fincantieri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here