Lavori Nodo di Genova, Ghio (Pd): “Mit e Regione si attivino per ridurre disagi”

"I lavori per il potenziamento della rete ferroviaria sono fondamentali, ma serve coordinazione e potenziamento dei collegamenti intermodali"

Lavori Nodo di Genova, Ghio (Pd): “Mit e Regione si attivino per ridurre disagi”

«Il ministro Salvini si attivi per verificare con Regione Liguria e Rfi lo stato di attuazione dei progetti per il potenziamento del nodo di Genova e metta in campo ogni possibile soluzione per attenuare e contenere le criticità emerse in queste settimane, anche attraverso un potenziamento dei collegamenti intermodali coinvolgendo Rfi e Trenitalia. I lavori sulla rete ferroviaria sono fondamentali per il suo potenziamento, ma i disagi subiti in questi giorni dai cittadini liguri, a causa di una mancata organizzazione e coordinazione dei cantieri, non è più accettabile», così la deputata e vicepresidente Pd alla Camera Valentina Ghio che ha presentato un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti.

«I rappresentanti delle associazioni dei pendolari da tempo denunciano un mancato coinvolgimento e la scarsa considerazione degli utenti nell’avvio di questi cantieri e nel valutare soluzioni alternative. E nonostante i numerosi disagi che i pendolari subiscono e dovranno subire per i prossimi anni, hanno visto un incremento del costo del biglietto del 6% e si ritrovano a viaggiare in assenza di misure alternative a supporto della mobilità».

«Una situazione insostenibile che richiede un intervento immediato di coordinazione e supporto dei viaggiatori anche attraverso il potenziamento dei servizi intermodali a compensare le carenze. Mit e Regione non possono lasciare gli utenti dei servizi di trasporto nel caos, devono fornire risposte», conclude Ghio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here