Entra in esercizio la prima centrale Ansaldo Energia in Germania

Consegnato al cliente Uniper, l’impianto di Irsching, in Baviera, è pronto per servire la rete elettrica tedesca

Entra in esercizio la prima centrale Ansaldo Energia in Germania

Nei giorni scorsi Ansaldo Energia ha consegnato al cliente Uniper, Düsseldorf (Germania), l’unità 6 della centrale elettrica di Irsching, in Baviera.

Ansaldo Energia ha realizzato, con un contratto “chiavi in mano”, un impianto termoelettrico a ciclo aperto, equipaggiato con una turbina a gas AE94.3A e relativo generatore, per una potenza complessiva di 300 MW, capace di alimentare 200.000 abitazioni. Con oltre 4 milioni di ore di esercizio equivalenti accumulate in tutto il mondo, la turbina AE94.3A di Ansaldo Energia è un prodotto di provata affidabilità, in grado di offrire un’elevata flessibilità operativa.

Questa nuova unità fa parte del progetto tedesco TSO “besonderes netztechnisches Betriebsmittel – bnBm” (progetto di riserva strategica di rete) e ha lo scopo di garantire una fornitura sicura di energia elettrica. La flessibilità operativa delle turbine prodotte da Ansaldo Energia si è confermata un elemento vincente nel quadro della strategia di transizione della Germania, che richiede un crescente supporto alla stabilità della rete a fronte di un utilizzo sempre più massiccio delle energie rinnovabili, per loro natura intermittenti.

È la prima volta che Ansaldo Energia consegna un impianto in Germania. A questo seguirà la messa in operatività del secondo progetto su cui il Gruppo sta lavorando: la centrale a ciclo aperto di Marbach, nata all’interno dello stesso progetto tedesco per la riserva strategica di rete.

Ansaldo Energia sta potenziando la propria presenza in Germania, un mercato strategico ed estremamente innovativo nel suo approccio alla transizione energetica.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here