Crédit Agricole For Dream: tra i 12 progetti selezionati quello dell’associazione spezzina Su la testa

L'iniziativa di crowdfunding di Crédit Agricole Italia insieme alle 4 Fondazioni sostiene progetti innovativi dedicati a sostenibilità ambientale e inclusione sociale

Crédit Agricole For Dream: tra i 12 progetti selezionati quello dell’associazione spezzina Su la testa

Si è chiusa con successo “Crédit Agricole for Dream”, l’iniziativa di Crédit Agricole Italia per l’individuazione sul territorio nazionale di progetti innovativi su tematiche di inclusione sociale e lotta al cambiamento climatico, realizzata in collaborazione con le fondazioni azioniste, Fondazione Cariparma, Fondazione Carispezia, Fondazione Piacenza e Vigevano, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

Quasi 160 le candidature ricevute su CrowdForLife, portale di crowdfunding di Crédit Agricole Italia, tra le quali sono state poi selezionate 12 realtà vincitrici – tra cui l’organizzazione di volontariato spezzina “Su la testa” – che hanno potuto pubblicare una propria raccolta fondi. A sua volta Crédit Agricole Italia, insieme alle Fondazioni partner, ha sostenuto i singoli progetti raddoppiando le donazioni raccolte.

Le progettualità, tutte orientate al raggiungimento degli obiettivi 10 e 13 dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, ovvero l’inclusione per offrire pari opportunità e riduzione delle diseguaglianze, per sostenere le situazioni di fragilità sociale e al contempo la climate action, promuovendo azioni green per combattere il cambiamento climatico, hanno coinvolto 600 sostenitori e quasi 200mila euro donati.

Questi i progetti che potranno essere realizzati:

Un pollaio sociale a Piacenza! di L’Arco – società cooperativa sociale (Piacenza): per la realizzazione di un Pollaio Sociale® a Piacenza, un’idea ecologica e di innovazione sociale, con la partecipazione attiva di persone con fragilità, che permetterà ai cittadini di adottare una gallina e ritirare settimanalmente le uova.

Leo diventa grande di Eos La Stella del Mattino aps (Bergamo): per ampliare l’attuale struttura di housing social, energicamente autonoma e a basso impatto ambientale dedicata ai pazienti pediatrici dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e alle loro famiglie.

Spazi Sportivi Educativi di Polisportiva Gioco Parma odv (Parma): per contrastare l’abbandono sportivo in età adolescenziale proponendo un nuovo modo di vivere lo sport: educativo, lontano dalle ansie legate alla prestazione e inclusivo, grazie anche alla sperimentazione continua delle discipline paraolimpiche.

Mondo Piccolo di Hobbit Società Cooperativa Sociale (San Benedetto del Tronto): per la creazione di laboratori socio-occupazionali volti a riqualificare aree verdi nel sentiero natura del centro La Contea, coinvolgendo adulti in stato di fragilità.

Progetto Fioraia di Impollinatori Metropolitani aps (Torino): per offrire un modello innovativo di gestione agricola con l’obiettivo di preservare la biodiversità dei paesaggi e migliorare la vita degli insetti impollinatori.

Ghost Boats 2.0 di Venice lagoon plastic free (Venezia): per ripulire alcune aree della laguna di Venezia da imbarcazioni abbandonate o affondate al fine di recuperarle e riciclare le componenti metalliche e plastiche coinvolgendo volontari e persone soggette a provvedimenti esecutivi per lo svolgimento dei lavori.

Giovani al verde di Pimlico società cooperativa sociale (Trapani): per contrastare l’esclusione lavorativa di soggetti svantaggiati predisponendo un percorso di formazione professionalizzante nel settore dell’agricoltura.

Palla al centro di Fondazione Francesca Rava – Nph Italia Onlus (Milano): per accompagnare i ragazzi detenuti presso l’Istituto Penale Beccaria in un percorso di rinascita attraverso attività utili per il loro futuro reinserimento sociale e lavorativo, come la realizzazione di un’opera artistica che gli consentirà di esprimere le loro emozioni e riqualificare gli spazi dell’istituto.

Fioriture di Organizzazione di volontariato “Su la Testa” (La Spezia): per coinvolgere persone adulte diversamente abili, utenti del centro socio-educativo-riabilitativoIl Nuovo Volo”, i loro familiari, professionisti e professioniste e volontari nel rendere gli spazi verdi e pubblici sicuri, inclusivi e accessibili. Il progetto al termine della campagna di crowfounding ha raccolto 18.197 euro, superando ampiamente l’obiettivo fissato di 10mila euro.

Fattoria Sociale di Associazione comunità del Melograno odv (Udine): per creare inclusione sociale di soggetti deboli realizzando laboratori di attività con percorsi di cammino con animali, presa in cura degli stessi e sviluppo dell’area verde a km0 per la produzione di frutta e verdura.

Diamo nuova vita al verde di Fraternita di Misericordia di San Miniato Basso (San Miniato): per riqualificare l’area verde adiacente alla sede dell‘associazione coinvolgendo nelle attività persone in condizione di disagio socio-economico.

Un supporto per l’Emporio Solidale di Viterbo con Amore odv (Viterbo): per recuperare beni alimentari di qualità per ridurre il fenomeno dello spreco e garantire una sana alimentazione a famiglie in difficoltà dando loro la possibilità di un percorso di integrazione e reinserimento nella società.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here