Sanremo, Ance Imperia presenta il progetto della nuova funivia Sanremo-monte Bignone

Martedì 26 settembre al Golf degli Ulivi Sanremo durante l'assemblea generale 2023 dell'associazione

Martedì 26 settembre alle ore 17, presso il Golf degli Ulivi Sanremo, in occasione del suo decimo anniversario, Ance Imperia organizza l’assemblea generale 2023, che avrà come titolo “Sempre più in alto”.

L’evento, oltre a ripercorrere l’attività svolta dal 2013 ad oggi, presenterà in anteprima assoluta il progetto di ripristino della funivia Sanremo – monte Bignone, una scommessa che Ance Imperia ha deciso di giocare insieme al Comune di Sanremo. La location scelta per l’assemblea non è casuale, in quanto la stazione di partenza della funivia, che sale fino al monte Bignone sarebbe proprio al Golf degli Ulivi.

Il programma dei lavori dell’assemblea prende il via con i saluti istituzionali da parte delle autorità presenti, a cominciare dal sindaco del Comune di Sanremo Alberto Biancheri e dal presidente della Provincia di Imperia Claudio Scajola.

Farà seguito la relazione del presidente Ance Imperia Enio Marino, che avrà come focus la ripresa del settore edile nel Ponente Ligure e introdurrà le motivazioni che hanno spinto l’associazione dei costruttori edili ad abbracciare l’idea di riportare in vita l’impianto a teleferica per il trasporto di persone tramite veicoli sospesi nel vuoto.

Sarà quindi l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Edilizia Privata e Urbanistica Massimo Donzella a spiegare l’importanza della funivia per la città di Sanremo, soprattutto per la sua duplice valenza turistico-economica.

A illustrare il progetto di fattibilità per il ripristino della funivia Sanremo – monte Bignone sarà invece Vincenzo Barbera dello studio 2B-Eng Ingegneria funiviaria, civile, meccanica, uno dei massimi esperti a livello nazionale di questo tipo di impianti.

Di particolare interesse si preannuncia la testimonianza che porterà il presidente dell’Ente Funivia Monte Mezzocorona Alois Furlan, che verrà appositamente dalla provincia di Trento per raccontare l’esperienza di un impianto che, pur avendo caratteristiche tecniche diverse da quello di Sanremo, ha una storia e svolge una funzione per molti aspetti similare a quella che salirebbe al monte Bignone.

L’assessore all’Urbanistica, Edilizia, Demanio Marittimo e Formazione della Regione Liguria, Marco Scajola, invece, farà un intervento incentrato sui rapporti tra le regioni e l’Ance.

Grande attesa per la chiusura dei lavori, che vedranno protagonista il vice ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Edoardo Rixi, fondamentale per la realizzazione del progetto soprattutto da un punto di vista economico-finanziario.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here