Investimenti dell’Ocm Vino, la Regione aumenta il contributo

Possono essere usati per l'acquisto di impianti fissi, macchinari e attrezzature mobili nuove per la vinificazione, la conservazione e lo stoccaggio dei vini

Investimenti dell’Ocm Vino, la Regione aumenta il contributo

Aumenta l’intensità di aiuto sugli investimenti dell’Ocm vino (Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo) per la campagna 2022/2023 dedicata all’acquisto di impianti fissi, macchinari e attrezzature mobili nuove per la vinificazione, la conservazione e lo stoccaggio dei vini.

Lo ha deliberato la giunta regionale, su proposta del vice presidente con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana.

«Viste le economie sulla dotazione finanziaria della Regione Liguria e la possibilità di ulteriori fondi assegnati dal ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste − spiega Piana – possiamo incrementare i fondi da destinare alle nostre aziende aumentando la percentuale di contribuzione dal 40% standard fino al 50% per le domande ritenute già finanziabili. Tale incremento è stato consentito dal Regolamento delegato n. 2023/1225 della Commissione e ha la finalità di permettere ai viticoltori di poter meglio affrontare le turbative del mercato nel settore vitivinicolo. Il bando investimenti campagna 2022/2023 ha riscontrato un notevole successo e dagli 87.000 euro stanziati inizialmente si potrebbe arrivare a concedere oltre 250.000 euro di contributo. Risorse utili per potenziare le aziende liguri e continuare a sostenerne la crescita».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here