Dl Asset, Rixi: via libera a canoni demaniali e 37 mln all’autotrasporto

Introdotte norme per la velocizzazione del Terzo Valico e della Diga di Genova

Dl Asset, Rixi: via libera a canoni demaniali e 37 mln all’autotrasporto

Canoni sulle concessioni marittime, fondi per l’autotrasporto, velocizzazione del Terzo Valico e della nuova Diga foranea di Genova. Sono alcuni degli emendamenti inseriti nel Dl Asset approvato al Senato che vanno nella direzione di una semplificazione e accelerazione su alcuni temi rilevanti. Lo annuncia in una nota il deputato e viceministro al Mit Edoardo Rixi che ha rappresentato il Governo durante i lavori presso le commissioni ottava e nona al Senato.

“Sulle concessioni marittime – spiega Rixi – si introduce un criterio uniforme per l’aggiornamento del criterio Istat per evitare applicazioni a macchia di leopardo, a sostegno di un settore strategico. Per l’autotrasporto si autorizza la spesa di 37 milioni per il rinnovo del parco mezzi, la rottamazione dei veicoli più inquinanti e per modalità alternative al trasporto stradale. Per la nuova diga foranea di Genova si trasferiscono le competenze del Commissario per la ricostruzione del Ponte Morandi Marco Bucci con l’obiettivo di garantire l’efficienza dei lavori, a conferma dell’ottimo lavoro svolto finora dal sindaco”.

“Per il Terzo Valico – aggiunge il viceministro – si introducono norme per garantire maggiore speditezza e flessibilità per il completamento dell’opera Pnrr, strategica anche a livello europeo. Un risultato utile per velocizzare ulteriormente l’iter di opere che l’Europa e l’economia ci chiedono”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here