Amiu Genova: a Crocefieschi nuovo centro di raccolta e Ecosportello

Sarà aperto 1° e il 3° venerdì del mese dalle 8.30 alle 12.00

A Crocefieschi è entrato in funzione oggi il nuovo centro di raccolta rifiuti ingombranti in via Strasserra, località Braia.

Presenti all’inaugurazione il sindaco Filippo Bassignana, il consigliere delegato ai Rifiuti e transizione ecologica della Città Metropolitana di Genova Gabriele Reggiardo e il presidente Amiu Genova Giovanni Battista Raggi.

Nella nuova struttura, sono stati apportati ammodernamenti di tutti gli impianti elettrici e aggiornamento dell’illuminazione, è stata ripristinata la recinzione, sono stati eseguiti in tutta l’area lavori di asfaltatura, tracciamento della segnaletica di sicurezza e rinnovamento della cartellonistica con tutte le indicazioni per una corretta fruizione da parte degli utenti.

«Siamo molto soddisfatti per la nuova apertura del centro di raccolta dei rifiuti riciclabili (sfalci, carta, plastica, vetro, ferro, ingombranti e legname) di Crocefieschi – dichiara il sindaco  Bassignana – perché si tratta di un nuovo servizio per la cittadinanza e di un vero punto di svolta per il servizio di raccolta dei rifiuti. In primo luogo sarà possibile il conferimento gratuito da parte della cittadinanza dei materiali sopraindicati e inizialmente il centro verrà aperto una volta a settimana, mentre nel 2024, quando entrerà a regime, le frequenze di apertura saranno sicuramente intensificate, ragionevolmente nel periodo aprile – settembre. Inoltre, in merito alla funzionalità del servizio, sarà possibile per gli operatori effettuare le cosiddette rotture dei carichi di plastica, vetro e carta direttamente in loco, consentendo una maggior rapidità nelle operazioni di svuotamento dei cassonetti soprattutto durante i periodi di maggior affluenza e sovraccaricamento».

Questo servizio ha lo scopo di potenziare la raccolta differenziata e disincentivare l’abbandono abusivo dei rifiuti sul territorio.

Gli utenti potranno conferire i loro rifiuti nel centro di raccolta il 1° e il 3° venerdì del mese dalle 8.30 alle 12.00.

«Come Città Metropolitana siamo soddisfatti della riapertura del Centro di Raccolta di Crocefieschi – afferma Gabriele Reggiardo – dopo alcuni mesi di chiusura dovuta a lavori di adeguamento e messa a norma delle strutture. Questa riapertura segna un importante passo avanti verso una maggiore sostenibilità e responsabilità ambientale. Le isole ecologiche e i centri di raccolta rappresentano una risorsa fondamentale per le nostre comunità, poiché svolgono un ruolo chiave nella gestione dei rifiuti e nella promozione della tutela dell’ambiente. Durante il periodo di chiusura, sono state implementate soluzioni innovative e sostenibili, a garanzia che questa struttura sia ora all’avanguardia per quanto riguarda l’efficienza e la sicurezza ed in grado di consentirci una gestione più efficiente dei rifiuti, promuovendo il riciclaggio e la corretta separazione dei materiali. Ciò contribuisce a ridurre l’impatto ambientale, preservando le nostre risorse naturali e riducendo la quantità di rifiuti destinati alle discariche».

Altra importante novità per i cittadini di Crocefieschi è l’apertura del nuovo Ecosportello dove sarà possibile ritirare il materiale per la raccolta differenziata, fare segnalazioni, richiedere servizio di ritiro ingombranti e sfalci su prenotazione e ricevere tutte le informazioni sui servizi Amiu.

Il nuovo sportello ambientale aprirà sabato 5 di agosto in piazza IV Novembre, 2. Sarà aperto, con orario estivo fino al 30 settembre, tutti i sabati dalle 10.00 alle 12.00. Dal 1° ottobre al 31 marzo sarà aperto tutti i giovedì dalle 10.30 alle12.30.

I Cdr – Centri di raccolta –  sono aree destinate ai cittadini possono portare gratuitamente i rifiuti urbani differenziati che – per dimensione o tipologia – non possono essere conferiti nei cassonetti standard per la raccolta differenziata o nella raccolta porta a porta.

«Prosegue  l’impegno e la presenza sul territorio del Genovesato dove svolgiamo i nostri servizi ambientali con iniziative di vario tipo, ci rende soddisfatti degli sforzi fatti finora dall’Azienda. – conclude il presidente Amiu Genova – Siamo sicuri che tutti gli abitanti di Crocefieschi e delle frazioni della Valle Scrivia apprezzeranno l’apertura del nuovo Centro di Raccolta rifiuti, non solo sostenendo l’aumento di una raccolta differenziata di qualità, ma grazie al loro impegno e a queste buone pratiche potranno salvaguardare l’ambiente da eventuali abbandoni».

Ecco cosa si può conferire nel Centro di raccolta: materiale ingombrante, metalli, legno, rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione, Raee (televisori, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, console, telefoni cellulari ecc.), batterie e accumulatori, vernici, inchiostri, toner, adesivi e resine contenenti sostanze pericolose, oli e grassi commestibili, oli e grassi diversi, medicinali, vetro, imballaggi in plastica, carta e cartone.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here