Urbanistica: primo via libera alla cittadella degli uffici a San Benigno

Nel progetto previste tre nuove piazze in via De Marini, via Scappini e via Scarsellini

Urbanistica: primo via libera alla cittadella degli uffici a San Benigno

Approvato dalla giunta comunale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Mario Mascia, il progetto di fattibilità tecnico economica della cittadella degli uffici a San Benigno per la riqualificazione e rigenerazione dei percorsi tra via di Francia, via Balleydier, via Pietro Chiesa, via Scarsellini e l’accesso agli spazi di accesso all’area di Music For Peace.

«È il primo passo propedeutico all’avvio dei lavori di rigenerazione e riordino di una zona strategica per la nostra città, dove lavorano circa 10.000 persone e che negli anni è progressivamente mutata – spiega l’assessore Mascia – l’obiettivo di questo progetto, le cui basi sono state gettate già nel precedente mandato del sindaco Bucci, è in primis eliminare quei fenomeni di degrado che si verificano, soprattutto negli orari di chiusura degli uffici, in alcune parti del centro direzionale di San Benigno».

«Abbiamo coinvolto anche i proprietari degli edifici privati proprio per condividere un percorso di rigenerazione urbana e sociale − dice l’assessore − per arrivare all’attivazione congiunta di azioni di riqualificazione degli spazi privati di connessione con le parti pubbliche e quindi contribuire, in una sinergia tra pubblico e privato, al rilancio della cittadella degli uffici».

«Scopo del progetto − spiega − è aumentare la qualità urbana degli spazi pubblici, la dimensione dei percorsi pedonali e degli spazi a verde, realizzando tre nuove piazze in via De Marini (nell’immagine), via Scappini e via Scarsellini. La zona sarà interessata dal potenziamento dei collegamenti del trasporto pubblico locale, con il progetto degli Assi di Forza. In previsione anche una navetta elettrica, proposta dai soggetti privati, che collegherà il polo terziario con la stazione metro di Dinegro e relativo parcheggio pubblico e con la stazione ferroviaria di Principe».

Il progetto si articola in 3 lotti funzionali: la riqualificazione dell’accesso a Music for Peace, la riqualificazione delle strade interne al centro direzionale di San Benigno e la realizzazione di un parco urbano (tra via Scarsellini, via Pietro Chiesa e via Fiamme Gialle), connesso al futuro parco della Lanterna e attuabile dopo il 2025 (importo di circa 1,9 milioni di euro).

Per i primi due lotti, l’importo complessivo è di 5,45 milioni di euro. Il progetto di fattibilità tecnico economica è propedeutico all’inserimento degli interventi (lotto 1 e 2) nel Piano triennale dei lavori pubblici 2023-25.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here