Progetto custodi sociali: sino a fine agosto le attività a protezione dei fragili

Il servizio ha come capofila la Cooperativa sociale Agorà che si occupa anche del numero verde InformAnziani

Progetto custodi sociali: sino a fine agosto le attività a protezione dei fragili

Proseguirà per tutta l’estate, fino a fine agosto, il progetto dei Custodi sociali, con interventi di comunità per l’invecchiamento attivo, la prevenzione e il sostegno alle fragilità degli anziani.

Regione Liguria ha stanziato ulteriori 450 mila euro a favore della Cooperativa sociale Agorà come capofila dell’associazione temporanea di scopo, impegnata fino a oggi in queste attività, tra cui il call center regionale InformAnziani con il numero 800 593235, che risponde per tutto il territorio dalle 8 alle 20 di tutti i giorni dell’anno con funzioni di informazione e orientamento e un servizio di prossimità e monitoraggio degli anziani in caso di ondate di calore oltre ad azioni di prevenzione rispetto alle truffe per intercettare le situazioni di potenziale pericolo.

Il progetto dei Custodi sociali prevede inoltre la gestione e lo svolgimento di attività di monitoraggio, prossimità, controllo e welfare leggero a sostegno delle persone anziane fragili, svolte dalla figura del Custode sociale affiancato da volontari adeguatamente formati, al fine di intercettare in maniera preventiva le situazioni di rischio e di bisogno nel territorio ligure in integrazione con i servizi forniti dai Distretti socio-sanitari.

«Abbiamo voluto dare seguito ai servizi rivolti all’assistenza delle persone anziane a domicilio anche per il periodo estivo – spiega l’assessore alle Politiche sociali Giacomo Giampedrone – che è molto delicato soprattutto per i rischi legati alle ondate di calore o alla solitudine di chi è più fragile. La figura del custode sociale ha infatti funzioni indispensabili di vicinanza agli anziani, di controllo e di domiciliarità leggera, nel post dimissioni ospedaliere, a sostegno degli anziani fragili».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here