Poste Italiane: l’ufficio di Cicagna chiude per ristrutturazione

La riapertura è prevista entro la fine del mese di agosto

Poste Italiane: l’ufficio di Cicagna chiude per ristrutturazione

Poste Italiane comunica che l’ufficio postale di Cicagna, in provincia di Genova, da oggi, sarà interessato da interventi di manutenzione straordinaria per migliorare la qualità dei servizi e dell’accoglienza.

La sede, infatti, è inserita nell’ambito di “Polis – Casa dei Servizi Digital”, il progetto di Poste Italiane per rendere semplice e veloce l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione nei comuni con meno di 15mila abitanti con l’obiettivo di favorire la coesione economica, sociale e territoriale del nostro Paese, superare il digital divide, sostenere il rilancio di comunità periferiche e portare i servizi della pubblica amministrazione.

Per garantire la continuità di tutti i servizi, sarà possibile rivolgersi all’ufficio postale di Moconesi sito in piazza Angelo Stefano De Ferrari, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle ore 13.35 e il sabato fino alle 12.35. Presso la sede postale di Moconesi, dotato anche di Atm accessibile h24, i clienti potranno ritirare la corrispondenza e i pacchi non consegnati per assenza del destinatario, ed effettuare le operazioni per i titolari di conti e libretti.

La riapertura dell’ufficio postale di Cicagna è prevista entro la fine del mese di agosto.

Poste Italiane conferma, ancora una volta, non solo la missione al servizio del sistema Paese ma anche il valore della capillarità, elemento fondante del proprio fare impresa, in netta controtendenza con il progressivo abbandono dei territori.

Dopo l’autorizzazione della Commissione europea a fine ottobre 2022 i lavori di ristrutturazione sono stati avviati in 300 Uffici Postali in tutta Italia ed entro la fine del 2023 saranno complessivamente 1.500 i nuovi uffici Polis.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here