Bper, accordo con Unione Industriali Savona per l’accesso al credito delle imprese

Le imprese associate rivolgeranno le loro richieste direttamente all’Unione che farà una prima valutazione e provvederà ad attivare la banca

Promuovere e facilitare il ricorso al credito da parte degli industriali savonesi ma anche sviluppare conoscenza e cultura in ambito finanziario e aziendale: questi gli obiettivi principali dell’intesa siglata  a Savona tra Unione Industriali di Savona e Bper Banca.

Viene dunque attivato un canale di accesso privilegiato per rispondere in maniera efficace a tutte le esigenze finanziarie delle imprese associate, con soluzioni di finanza agevolata e ordinaria. Un dialogo e un rapporto fiduciario che mira anche a diffondere anche una maggiore cultura bancaria e finanziaria tra gli imprenditori.

L’accordo di collaborazione è stato firmato da Luigi Zanti, responsabile della Direzione Territoriale Liguria di Bper Banca, e da Angelo Berlangieri, presidente dell’Unione Industriali di Savona.

L’iter prevede che le imprese associate rivolgano le loro richieste direttamente all’Unione che farà una prima valutazione e provvederà ad attivare la banca che, a prescindere dal fatto che l’azienda richiedente sia o meno già cliente, metterà a disposizione un servizio di consulenza dedicato, finalizzato a: valutare le necessità finanziarie connesse alla realizzazione di specifici progetti, analizzare soluzioni mirate al miglioramento delle dinamiche economico/finanziarie dell’azienda, analizzare il quadro affidativo complessivo, proporre soluzioni di credito agevolate con scontistica del 50% sulle spese di istruttoria per alcune tipologie di finanziamento, approfondire tematiche di pricing in ottica di miglioramento del costo del funding, nonché a esaminare qualunque tematica bancaria e finanziaria che sia funzionale all’interesse dell’impresa associata.

La banca si impegna inoltre a dare un riscontro all’impresa entro e non oltre 10 giorni lavorativi dal reperimento della completa documentazione necessaria.

L’intento è quello di fornire agli associati un’assistenza qualificata a 360 gradi che valuti tutti gli aspetti gestionali, finanziari e di mercato dell’impresa e che garantisca al contempo tempi rapidi di risposta.

L’accordo prevede anche l’impegno congiunto di organizzare webinar, seminari, convegni e in generale momenti formativi e informativi che possano accrescere la cultura e la consapevolezza degli imprenditori su tematiche di natura finanziaria, economica e manageriale.

Luigi Zanti dichiara: «Bper Banca vuole attivare un dialogo costante con il mondo imprenditoriale, intercettando le esigenze delle aziende e l’evolversi degli scenari economici. Con questo accordo siamo convinti di offrire un sostegno deciso alle imprese della provincia di Savona, fornendo agli imprenditori una consulenza qualificata che metta a loro disposizione gli strumenti necessari per realizzare progetti di sviluppo e strategie di business. Ci avvaliamo della collaborazione di un’associazione di categoria come Unindustria che si è dimostrata sempre efficiente e preparata».

«La collaborazione con Bper Banca – afferma Angelo Berlangieri – per l’Unione Industriali di Savona è ormai una certezza. Voglio concentrare l’attenzione su due aspetti rilevanti di questo rapporto: il 50% di sconto sui corsi di istruttoria e 25 punti base meno dello spread vigente per gli iscritti alla nostra associazione. Importanti strumenti per la competitività, lo sviluppo e il miglioramento degli asset gestionali delle nostre aziende. L’accesso a un servizio di consulenza a 360 gradi, reso in tempi certi, e l’accrescimento della cultura finanziaria ed economica mediante l’organizzazione, in partnership con la banca, di specifici momenti di formazione e approfondimento è ulteriore elemento di soddisfazione per questo percorso condiviso».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here