Autotrasporto, incontro tra le sigle e la Regione sui ristori extracosti: verso la firma dell’accordo

Toti: «Abbiamo avviato una proficua negoziazione per la stesura di un protocollo d'intesa con tutte le sigle dell'autotrasporto»

Autotrasporto, incontro tra le sigle e la Regione sui ristori extracosti: verso la firma dell’accordo

Si è concluso l’incontro con i rappresentanti delle sigle dell’autotrasporto (Anita, Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Fai Liguria, Aliai, Fiap, Osservatorio logistica/trasporti, Lega Cooperative, Trasporto Unito) convocato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sul tema dei ristori per gli extra costi generati dai cantieri autostradali sulle tratte di competenza di Autostrade per l’Italia.

Presenti anche il sindaco di Genova Marco Bucci, il presidente dell’Autorità del Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini, il direttore generale della direzione Strade e Autostrade del Mit Felice Morisco, l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi.

«Abbiamo avviato una proficua negoziazione per la stesura di un protocollo d’intesa con tutte le sigle dell’autotrasporto – spiega Toti – per il risarcimento dei danni subiti dalle imprese a seguito dei cantieri autostradali. Consideriamo che questo accordo possa essere proficuamente concluso e sottoscritto nelle prossime ore. È stato un confronto costruttivo. Il protocollo prevederà, come richiesto dagli autotrasportatori, forme differenziate di ristoro legate non solo al cash back ma anche a indennizzi forfettari».

Le parti torneranno a riunirsi lunedì 12 giugno in sede tecnica per la stesura del documento che verrà firmato nelle ore successive.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here