Amt Genova: nuove linee elettriche nel Ponente cittadino

Da questa settimana le linee 151, 170, 188 e 697 sono servite con gli ebus Rampini full electric

Amt Genova: nuove linee elettriche nel Ponente cittadino

Amt prosegue il proprio percorso di sostenibilità per fornire un trasporto pubblico sempre più ecologico e green, grazie a un servizio ancora più “elettrico”. Da questa settimana anche le linee 151 Sestri-Viale Villa Gavotti, 170 Piazza Virgo Potens-Sestri, 188 Prà-Via Pavese e la linea serale 697 Voltri-Via Montanella sono diventate elettriche con l’impiego dei nuovi ebus Rampini da 8 metri.

La progressiva elettrificazione del trasporto pubblico genovese è resa possibile grazie ai finanziamenti erogati da Regione Liguria e da Comune di Genova per l’acquisto di nuovi ebus full electric. Ai 14 ebus Rampini da 8 metri arrivati nei mesi scorsi, si stanno aggiungendo progressivamente i nuovi ebus Irizar da 10,5 metri: i primi otto del lotto complessivo da 15 mezzi Irizar sono arrivati nelle settimane scorse ed entro giugno è previsto l’arrivo degli altri sette.

Con questi arrivi, oltre alle linee 151, 170, 188 e 697 diventate full electric in questi giorni, è possibile rendere parzialmente elettrica anche la linea 84 e incrementare progressivamente con ebus le linee 35 e 53. Ricordiamo che sono già completamente full electric le linee bus urbane 3, 8, 44, 63, 515, 516, 517 e 518, più la linea 42 che è servita con bus ibridi.

La disponibilità di nuovi ebus consentirà, inoltre, di poter inserire occasionalmente mezzi elettrici anche su altre linee genovesi sia del Levante che del Ponente cittadino.

«Regione Liguria prosegue la propria marcia verso una mobilità sempre più sostenibile e green con l’acquisto di mezzi ad alimentazione a metano, elettrica o a idrogeno e relative infrastrutture di alimentazione, adibiti al trasporto pubblico urbano ed extraurbano. In totale nella nostra regione, con le sole risorse del piano connesso al Pnrr, saranno acquistati 43 autobus a servizio del territorio regionale ed eseguiti lavori di elettrificazione della rimessa di Rapallo», dichiara l’assessore ai Trasporti della Regione Liguria Augusto Sartori.

«Ringrazio Amt per l’attenzione mostrata verso i cittadini e verso il territorio – dichiara Matteo Campora, l’assessore alla Mobilità del Comune di Genova – Questo nuovo inserimento di bus elettrici sulle linee del Ponente è un’ulteriore tappa del percorso di rinnovamento e potenziamento del trasporto pubblico genovese che punta a una mobilità sempre più sostenibile e green a vantaggio di tutte le nostre realtà territoriali. La mobilità sostenibile è il modello verso cui siamo orientati e su cui concentriamo le nostre azioni, incrementare il numero di linee servite da ebus permette a tanti quartieri e a tanti cittadini di poter beneficiare concretamente della nuova mobilità elettrica».

«È un nuovo importante tassello che va a comporre il grande progetto di mobilità sostenibile realizzato da Amt insieme al Comune di Genova – spiega Ilaria Gavuglio, presidente di Amt – Un progetto ampio e impegnativo, che si sta concretizzando giorno dopo giorno, e che affianca all’acquisto dei nuovi mezzi green anche una complessa ma indispensabile riconversione delle rimesse in poli elettrici, dotate delle più innovative tecnologie di ricarica. Ringrazio Regione Liguria e Comune di Genova per l’indispensabile supporto nell’acquisto e rinnovamento della nuova flotta elettrica».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here