Turismo: la Liguria incontra a Parigi gli operatori per il progetto Alcotra – Jardival 2

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il turismo tra le due riviere, francese e italiana, e le sue grandi ville e giardini

Turismo: la Liguria incontra a Parigi gli operatori per il progetto Alcotra – Jardival 2

Si è svolto a Parigi il workshop organizzato nell’ambito del progetto “Alcotra – Jardival 2“, esempio di partenariato transfrontaliero che vede protagonisti l’Agenzia regionale per la promozioneIn Liguria“, il dipartimento delle Alpi Marittime, l’Ente Regionale del Turismo Costa Azzurra-Francia e alcuni comuni italiani e francesi.

Il progetto ha il duplice scopo di valorizzare e promuovere il turismo tra le due riviere – francese e italiana – sulla base dell’offerta legata ai grandi giardini che da secoli attirano turisti, oltre a contribuire agli interventi di restauro del patrimonio verde laddove sia necessario.

In queste giornate di inizio primavera Regione Liguria, insieme agli altri partner di progetto, ha intrapreso una fondamentale opera di promo-commercializzazione dei territori interessati, incontrando nel corso del workshop parigino almeno una cinquantina di operatori, tra tour operator francesi e stampa specializzata, per promuovere la Liguria come terra di grandi ville e giardini.

L’incontro è proseguito anche in questo fine settimana con un educational tour per agenti di viaggio direttamente in Costa Azzurra e nella Riviera dei Fiori, dove il progetto interessa il Parco di Villa Ormond a Sanremo, il Parco Novaro a Costarainera e il parco di Villa Faravelli a Imperia.

Il bando “Jardival 2”, che rientra nel programma per la valorizzazione dei giardini della Riviera francese e italiana, deriva dalla cooperazione transfrontaliera “Italia-Francia Alcotra”, con lo scopo di promuovere la creazione di un mercato unico.

Con la prima edizione di “Jardival” era stato finanziato, tra le altre cose, il rilancio di Villa Grock a Imperia.

Regione Liguria è molto interessata allo sviluppo del progetto. «È molto importante promuovere il nostro patrimonio green, che racchiude valori ambientali e artistici, grazie alle splendide ville della Riviera dei Fiori – commenta l’assessore al turismo della Regione Liguria Augusto Sartori – Il settore del turismo legato ai giardini muove ogni anno circa 8 milioni di visitatori in Italia e dunque rappresenta un segmento molto importante per la Liguria, che ha tutte le carte in regola per farsi valere. La possibilità di attuare il progetto insieme a partner della Costa Azzurra conferma anche l’importanza di fare squadra e di trasformare la competizione in un punto di forza per un comprensorio unico al mondo come quello rappresentato dalle due Riviere».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here