Gismondi 1754 : vendite +18% nel primo trimestre, forte spinta del wholesale Europa (+108%)

I ricavi sono pari a 4.150.314 euro: il mercato italiano incide per il 44% sul fatturato

Vendite del primo trimestre in crescita per Gismondi 1754: i ricavi sono pari a 4.150.314 euro, in aumento del +18% rispetto ai 3.527.314 euro del primo trimestre 2022. Una variazione positiva di 623.000 euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La crescita è stata spinta principalmente dal canale wholesale europeo che, al 31 marzo 2023, registra vendite complessive per 1.697.672 euro, in aumento del 108% rispetto ai 816.536 euro del primo trimestre 2022.

Si segnala anche una buona crescita anche per il segmento special sales, il su misura di Gismondi 1754, passato da 939.286 euro del primo trimestre 2022, a 1.211.698 euro nel primo trimestre 2023, per un aumento del 29%.

Analizzando i ricavi per aree geografiche, è predominante l’incidenza sul fatturato dell’area europea, pari al 53%, con un rafforzamento in particolare del mercato italiano, che rappresenta il 44% dei ricavi. Proprio a marzo 2023 Gismondi 1754 ha siglato un accordo di distribuzione con Restivo Gioielli. Aumenta anche l’incidenza del mercato statunitense che vale il 29% dei ricavi totali, mentre complessivamente gli altri Paesi incidono per il 18%. Gli Stati Uniti sono notoriamente uno dei mercati di riferimento per Gismondi 1754 che, proprio nel mese di marzo 2023, ha annunciato la costituzione di Gismondi 1754 USA Inc.

Massimo Gismondi, ceo di Gismondi 1754, commenta: «I primi tre mesi del 2023 confermano la validità della strategia impostata già nel corso del 2022 e rafforzata con gli accordi commerciali di inizio 2023 e l’avvio di una politica di crescita anche per linee esterne. Grazie alla recente acquisizione del brand Vendorafa, all’apertura dei canali mediorientali, più il potenziamento del mercato americano, abbiamo ancora tanto potenziale da esprimere e da cui ottenere soddisfazioni anche nei mesi a venire. Per noi questa crescita costante rappresenta anche il risultato degli apprezzamenti che riceviamo dai nostri clienti che riconoscono la qualità e l’unicità dei nostri gioielli in tutto il mondo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here