Costa Toscana debutta a Genova: cresce l’offerta Costa Crociere in Liguria

Nel 2023 gli scali Costa Crociere in Liguria saranno circa 200, il 25% in più rispetto al 2022

Costa Toscana debutta a Genova: cresce l’offerta Costa Crociere in Liguria

Primo scalo a Genova per Costa Toscana. L’ammiraglia battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere, dopo la stagione invernale nel Golfo Arabico, è arrivata per la prima volta alla Stazione Marittima di Ponte dei Mille: da qui partirà ogni venerdì sino al 24 novembre.

«Abbiamo voluto portare la nostra ammiraglia Costa Toscana a Genova proprio nell’anno in cui festeggiamo il nostro 75° Anniversario. Le vendite degli ultimi tre mesi sono state consistenti. L’occupazione delle navi è in crescita costante, e le vendite per i programmi della prossima estate stanno procedendo molto rapidamente, con un’elevata richiesta di cabine. Uno scenario davvero incoraggiante, se consideriamo anche che la nostra capacità nel Mediterraneo è aumentata rispetto al 2019, mantenendo costante quella in Nord Europa, grazie all’ingresso nella flotta, negli ultimi tre anni, di nuove navi di ultima generazione, come Costa Toscana e Costa Smeralda. La Liguria avrà ancora una volta un ruolo strategico nella nostra programmazione, perché tutte e quattro le nostre navi nel Mediterraneo occidentale partiranno proprio da qui», ha dichiarato Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere.

L’itinerario di Costa Toscana da Genova, di una settimana, comprende alcune delle più belle località di Italia, Francia e Spagna, con soste a Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Napoli e Civitavecchia/Roma. Gli scali complessivi saranno 35, in linea con quelli dello scorso anno, ma con una nave più grande rispetto al 2022, in cui a Genova era stata posizionata Costa Firenze.

Grazie anche alla collaborazione con il Comune di Genova, Costa Toscana offrirà ai suoi ospiti un’ampia proposta di esperienze a terra per scoprire la città e il suo territorio, anche al di fuori delle mete più conosciute. Tra le novità ci sono il giro in e-mountain bike sul sentiero dei forti, percorrendo la cinta muraria più lunga d’Europa, e, da fine aprile, il walking tour “Genova Repubblica Marinara”, che permette di rivivere i tempi gloriosi della Superba, visitandone alcuni luoghi simbolo, con un accesso esclusivo alle mura del Barbarossa.

Inoltre, in occasione dell’arrivo a Genova di Costa Toscana, Costa, grazie al sostegno di Costa Crociere Foundation, ha provveduto a donare circa 900 kg di beni di prima necessità alla Comunità di Sant’Egidio di Genova, con la quale è attivo un programma di supporto iniziato nove anni fa, che ha consentito di offrire quasi 700.000 pasti completi alle persone più bisognose della città.

Nel 2023 gli scali Costa in Liguria saranno circa 200, il 25% in più rispetto al 2022. Oltre a Costa Toscana da Genova, altre tre navi – Costa Smeralda, Costa Diadema e Costa Fortuna – faranno visita regolarmente da Savona.

Costa Diadema ripartirà il 9 aprile, domenica di Pasqua, con una grande novità. Durante la pausa invernale la nave è stata sottoposta a importanti lavori di rinnovamento, con l’introduzione di nuove esperienze per rendere ancora più unica la vacanza a bordo. Come il ristorante Archipelago, dove è possibile gustare i menù creati in esclusiva per Costa dagli chef Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León; il Sushino at Costa, un sushi bistrot sul mare, arricchito anche da un lounge con musica dal vivo; la Fiorentina Steak House, che offre il meglio delle carni italiane e internazionali; il Sunset Bar, per un aperitivo durante la “golden hour” in una terrazza fronte mare; e un Aperol Spritz bar completamente rinnovato. La programmazione di Costa Diadema prevede crociere di due settimane alle isole Canarie, e dal 7 maggio, un itinerario di una settimana diretto a Savona, Civitavecchia/Roma, Cagliari o Ajaccio (a seconda delle partenze), Palma di Maiorca, Valencia e Marsiglia.

Dal 13 aprile, anche Costa Fortuna, terminata la sua stagione in Sud America, rientrerà nell’home port di Savona. Dopo una minicrociera di tre giorni, inizierà a proporre itinerari di 14 giorni, prima in Turchia e poi alle isole Canarie. In estate la nave offrirà un itinerario di due settimane mai visto prima, che permetterà di visitare in una sola vacanza le isole greche e le isole Baleari, con Savona, Civitavecchia/Roma, Messina, quattro magnifiche isole della Grecia, come Creta (con scalo a Iraklion), Rodi, Mykonos, Santorini, Cefalonia (con scalo ad Argostoli), Palma di Maiorca, nelle isole Baleari, e poi Barcellona e Marsiglia.

Costa Diadema e Costa Fortuna si aggiungeranno a Costa Smeralda, che continuerà ad operare nel Mediterraneo con partenze da Savona. L’itinerario 2023 di Costa Smeralda, di una settimana, visiterà Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca (Ibiza in estate), Palermo, Civitavecchia/Roma.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here