Città metropolitana, al via gli elenchi degli idonei per funzionari laureati e amministrativi diplomati

Per presentare domanda c'è tempo fino al 2 maggio: gli enti locali attingeranno da questi elenchi per procedere alle assunzioni in tempi più rapidi e con iter semplificati

La Città metropolitana di Genova ha avviato le “Selezioni uniche per la formazione di elenchi degli idonei”: i primi elenchi sono per funzionari laureati e per assistenti amministrativi diplomati.

La lettera è stata indirizzata a tutti i Comuni del territorio, chiedendo la massima diffusione agli abitanti, e comunica le prossime selezioni pubbliche e il protocollo operativo che gli enti locali dovranno sottoscrivere per accedere agli elenchi di prossima formazione.

Giorgio Tasso, consigliere metropolitano delegato all’Organizzazione e alla Transizione digitale spiega: «Dopo l’annuncio da parte della Città Metropolitana di Genova della creazione di un elenco degli idonei, una delle poche iniziative di tale genere oggi realizzate in Italia, abbiamo ricevuto moltissime richieste di informazioni, sia da parte di coloro che vogliono entrare in tali elenchi, sia da parte degli enti locali che così possono procedere alle assunzioni in tempi molto più rapidi e iter semplificati, specialmente i più piccoli che spesso hanno difficoltà a organizzare autonomamente procedure concorsuali. Ebbene oggi sono particolarmente soddisfatto di poter già annunciare l’avvio della creazione di tre primi elenchi, due per funzionari laureati e uno per assistenti amministrativi diplomati».

Sono state quindi avviate due selezioni pubbliche per esami per la formazione di elenchi di idonei per le seguenti figure:

a) Funzionario – Ambito Tecnico – Area dei Funzionari ed elevata qualificazione con due differenti profili e conseguente formazione di due elenchi separati, uno per profilo Funzionario tecnico con competenze ambientali, ed uno per profilo Funzionario tecnico con competenze nel Settore Lavori Pubblici – Edilizia – Urbanistica.

b) Istruttore – Ambito Amministrazione – Area degli Istruttori. Per tale profilo è richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale, il cui possesso dia accesso ai corsi universitari

Entrambe le procedure scadranno alle ore 12.00 del prossimo 2 maggio e sono consultabili a questo link (funzionari) e a questo (amministrativi).

Ricordiamo che le selezioni che la Città metropolitana avvierà, saranno procedure selettive effettuate in base alla normativa vigente, finalizzate unicamente a formare elenchi di candidati idonei (non vincitori).

Gli enti locali interessati, che avranno sottoscritto i protocolli di intesa, potranno quindi pubblicare gli interpelli riservati agli iscritti negli elenchi (che verranno pubblicati anche sul sito di Città Metropolitana di Genova), effettuando poi un’ulteriore selezione tra i soli soggetti che si sono dichiarati disponibili, applicando le procedure semplificate previste dalla legge, ovvero una sola prova scritta oppure orale, in quanto la selezione, e quindi la “scrematura” dei candidati, è già stata svolta dalla Città metropolitana di Genova in sede di formazione degli elenchi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here