Convenzione tra l’Oculistica dell’Asl 5 e del Gaslini sulla chirurgia oftalmica

Attiverà due percorsi: uno dedicato alla chirurgia dello strabismo dell'adulto in Asl 5 e l'altro dedicato alla chirurgia pediatrica vitreo-retinica

Convenzione tra l’Oculistica dell’Asl 5 e del Gaslini sulla chirurgia oftalmica

Avviata la convenzione di chirurgia oftalmica tra la struttura complessa di Oculistica dell’Asl 5 e l’Istituto Giannina Gaslini di Genova.

La convenzione, bidirezionale, è la prosecuzione di una collaborazione globale, iniziata un anno fa, con l’obiettivo di ottimizzare le risorse e le alte specializzazioni esistenti nelle diverse realtà. Prevede lo scambio di professionisti tra le due strutture per prestazioni specialistiche di chirurgia oftalmica su specifiche patologie oculari, per migliorare l’expertise clinica dei medici, condividerne appieno le reciproche competenze e favorire il miglioramento della qualità delle prestazioni sanitarie rese. Ha validità due anni (scade il il 31 dicembre 2024), potrà essere rinnovata e non prevede scambi di natura economica. La struttura presso cui le prestazioni verranno svolte metterà a disposizione lo staff chirurgico e anestesiologico insieme alle apparecchiature, materiali di consumo e tutti i servizi accessori.

In particolare, la convenzione attiverà due percorsi: uno dedicato alla chirurgia dello strabismo dell’adulto in Asl 5 e l’altro dedicato alla chirurgia pediatrica vitreo-retinica e segmento anteriore complesso all’Istituto pediatrico Gaslini.

Paolo Cavagnaro, direttore generale Asl 5, dichiara: «La squadra di Oculistica conta 7 infermieri, 1 Oss, 3 ortottiste e 5 medici. A dicembre scorso abbiamo anche nominato la nuova coordinatrice infermieristica Angelica Marcianò. Un organico che presto si arricchirà con due ulteriori dirigenti medici: una nuova assunzione e un rientro dalla maternità. Stiamo lavorando, inoltre, per la riapertura delle liste di attesa con un’offerta trasversale che va dalle prime visite specialistiche dedicate ad adulti e bambini in ambulatori specializzati, a quelle di secondo livello presso gli ambulatori di retina medica con particolare attenzione al paziente diabetico e con degenerazione maculare, fino agli esami di primo e secondo livello come ad esempio campo visivo, oct-tomografia ottica a radiazione coerente e fluorangiografia».

Maurizio Postorino, direttore dell’Oftalmologia di Asl 5, aggiunge: «Questa convenzione è la conferma che la struttura complessa di Oculistica di Sarzana guarda al post pandemia con obiettivi molto ambiziosi. L’equipe così costituita ci permette, quindi, di ripartire con la chirurgia che, oltre all’acquisto di un nuovo microscopio chirurgico, arricchisce la sua offerta con questa importante collaborazione con il Gaslini che metterà a disposizione del nostro territorio l’altissima specializzazione in oftalmologia pediatrica e strabismo del bambino e dell’adulto del dott. Serafino. Verrà così attivato un percorso per questa patologia insieme alla dott.ssa Angela Sframeli e alle ortottiste della struttura».

Massimiliano Serafino, direttore dell’Oftalmologia dell’ospedale pediatrico Gaslini, sottolinea: «La convenzione tra Istituto Gaslini e Asl 5 permetterà all’ospedale pediatrico di incrementare l’offerta chirurgica e trattare le patologie vitreo retiniche in età pediatrica, portando l’alta specialità del Gaslini sempre più in prossimità del paziente e della sua famiglia, in accordo con le linee guida in merito alla sicurezza e qualità delle cure. L’iniziativa rientra nel progetto “Gaslini diffuso”, che porta gli specialisti dell’Irccs pediatrico sul territorio, al servizio dei bambini di tutta la Liguria».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here