Al Priamar di Savona inaugura la mostra Archeoplastica, 50 anni di rifiuti spiaggiati

Oggetti di consumo degli anni '60, '70 e '80 per raccontare il design made in Italy, l'industrializzazione e la ricerca di nuovi materiali e tecnologie verso la sostenibilità

Al Priamar di Savona inaugura la mostra Archeoplastica, 50 anni di rifiuti spiaggiati

Inaugura oggi alla fortezza del Priamar di Savona la mostra “Archeoplastica: 50 anni di rifiuti spiaggiati”.

Promossa da Archeoplastica e dall’associazione Visioni, l’esposizione è curata e organizzata da Punto a capo.

Fino al 10 aprile, nel Palazzo del Commissario del Priamar, saranno in mostra reperti e oggetti di consumo degli anni ’60, ’70 e ’80 raccolti sulle spiagge italiane: ciascuno di essi racconta una storia, che passa attraverso la pubblicità di Carosello, il design made in Italy, l’industrializzazione, fino alla ricerca di nuovi materiali e nuove tecnologie per l’ecosostenibilità.

Un percorso che valorizza esperienze ed aziende che credono e lavorano per uno sviluppo più consapevole e rispettoso dell’ambiente.

Una mostra che mette in luce i vizi e le virtù della plastica e che riporta a galla tanti ricordi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here