Servizi educativi 0-6 anni: domani presidio davanti al Comune di Genova

A rischio circa 50 tra lavoratrici e lavoratori precari dei servizi educativi del Comune

Servizi educativi 0-6 anni: domani presidio davanti al Comune di Genova

Domani davanti a Palazzo Tursi, a partire dalle 14, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e il Coordinamento Rsu del Comune di Genova organizzano un presidio per la difesa dei posti di lavoro dei servizi educativi della fascia 0-6 anni con contratto in scadenza nei prossimi giorni.

«Il prossimo 3 marzo circa 50 tra lavoratrici e lavoratori precari dei servizi educativi del Comune di Genova resteranno senza lavoro − si legge nel comunicato firmato dalle sigle sindacali −. Si tratta di un fatto gravissimo, in quanto il mancato rinnovo del contratto sarà causa di ulteriori difficoltà nell’erogazione di un servizio di qualità ai bambini e alle loro famiglie e ulteriori difficoltà per i lavoratori che restano in servizio e che saranno costretti ad effettuare ore aggiuntive di lavoro straordinario e continui cambi turno per garantire il servizio».

La manifestazione è organizzata «per chiedere garanzie sui rinnovi contrattuali per i dipendenti a tempo determinato, il rafforzamento dell’organico a tutela del servizio alle famiglie, assunzioni a tempo indeterminato, condizioni di lavoro dignitose e per impedire l’esternalizzazione dei servizi».

«Il Comune di Genova deve trovare una soluzione che tuteli il servizio alle famiglie, fronteggi le carenze di organico  e garantisca il lavoro ai precari», concludono Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e il Coordinamento Rsu Comune di Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here