Gruppo Fos, nel 2022 +51% ricavi delle vendite pro-forma (22,4 mln)

Il Gruppo ha investito circa 3 milioni di euro nel 2022 in ricerca e sviluppo

Gruppo Fos, nel 2022 +51% ricavi delle vendite pro-forma (22,4 mln)

Gruppo Fos ha comunicato il preconsuntivo del bilancio consolidato: i ricavi delle vendite pro-forma nel 2022 sono stati pari a circa 22,4 milioni di euro, con un aumento del 51% sul 2021. Cresce anche la spesa complessiva in ricerca e sviluppo pari a circa 3 milioni di euro (+22%) e l’occupazione che arriva a 265 risorse complessive impiegate dal gruppo (+23%).

I ricavi delle vendite pro-forma del Gruppo, a seguito dell’acquisizione di NAeS Solutions, il cui perfezionamento è avvenuto il 26 settembre 2022, si attestano a circa 22,4 milioni di euro, in crescita del 51% rispetto ai 14,8 milioni di euro del 2021. Tali valori sono composti da:

  • ricavi delle prestazioni del Gruppo Fos ‘as is’ al 31 dicembre 2022, pari a 16,5 milioni di euro e in crescita dell’11% (14,8 milioni di euro al 31 dicembre 2021);
  • ricavi delle prestazioni di NAeS relativi all’esercizio 2022, pari a 5,9 milioni di euro.

I ricavi delle vendite consolidati effettivi del Gruppo, calcolati considerando i soli tre mesi post-acquisizione, si attestano invece a circa 18,3 milioni di euro, in crescita del 23% rispetto ai 14,8 milioni di euro del 2021.

La Posizione Finanziaria Netta Adjusted1 di Gruppo al 31 dicembre 2022 è cash positive per 1,5 milioni di euro, di cui disponibilità liquide per 9,7 milioni di euro, rispetto al dato al 31 dicembre 2021 cash positive per 1,7 milioni di euro.

Tra gli elementi che hanno avuto impatto sulla PFN si segnala l’effetto generato dall’operazione di acquisizione del 100% del capitale sociale della società NAeS, pari a 4,2 milioni di euro, di cui 2,3 milioni di euro pagati per cassa al closing dell’operazione, l’attività di buy-back svolta nel periodo per 0,2 milioni di euro e l’esborso relativo al trasferimento nella nuova sede, per 0,2 milioni di euro. Un elemento che ha positivamente contribuito al risultato, per 1,4 milioni di euro, è il beneficio derivante dalla conversione di n. 476.822 warrant in occasione del terzo ed ultimo periodo di esercizio dei “Warrant FOS S.p.A. 2019-2022”, conclusosi in data 30 settembre 2022.

Il Gruppo ha inoltre investito circa 3,0 milioni di euro nel 2022 in R&D, rispetto ai 2,4 milioni di euro del 2021 (+22%). Difesa e monitoraggio delle persone e del territorio, Soluzioni Tech per Agricoltura e per la Sostenibilità, Salute Digitale e Valorizzazione Digitale del patrimonio culturale sono le linee di intervento nelle attività di progettazione del team di ingegneria di FOS attraverso i laboratori aziendali in CyberSecurity, Internet of Things, Intelligenza Artificiale e Realtà Aumentata.

Gli amministratori delegati Enrico Botte e Matteo Pedrelli, hanno dichiarato: «Siamo soddisfatti dei risultati al 31 dicembre 2022; stiamo lavorando per implementare una crescita importante che presenti dei fondamentali solidi e duraturi. Il nostro mercato di riferimento, nonostante le tensioni finanziarie e geopolitiche, ci sta riconoscendo la qualità dei servizi tecnologici erogati, la complementarietà delle acquisizioni effettuate e l’efficacia del modello di business e di integrazione. Il 2023 ci darà modo di consolidare quanto già impostato nell’anno appena concluso e di continuare nel processo di crescita, in particolare nel settore Cyber e Data Center, sia per linee interne che per linee esterne».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here