Doro apre a Chiavari e Lavagna domani, 27 gennaio

I due punti vendita danno impiego a 18 persone (8 a Chiavari e 10 a Lavagna)

Doro apre a Chiavari e Lavagna domani, 27 gennaio

Aprono venerdì 27 gennaio due nuovi punti vendita Doro nel Levante ligure: a Chiavari, in via delle Vecchie Mura 2E/H e a Lavagna, in via Cesare Battisti, 17.

Si tratta di una iniziativa sul territorio ligure che si inserisce nell’ambito del nuovo Progetto Retail del Gruppo Sogegross, un rinnovato percorso di sinergia, collaborazione e progettualità trasversale tra lo storico brand dei supermercati di proprietà Basko e la rete in affiliazione a marchio Doro, focalizzando sulle potenzialità espresse della prossimità, ovvero la capacità di fare una spesa completa nel più breve tempo possibile, in ottica di servizio e dando valore alla territorialità.

«Siamo molto orgogliosi di queste nuove aperture, che sono un importante risultato della scelta strategica di mettere a valore la multicanalità del Gruppo, con un approccio integrato e con uno scambio di competenze specialistiche maturate all’interno del Canale Basko e portate all’interno del mondo Doro, per poter proporre ai consumatori un’offerta di qualità e comoda per la spesa di tutti i giorni – commenta Giovanni D’Alessandro, direttore Canale Basko e lead director progetto retail Gruppo Sogegross − il Progetto Retail apre nuove opportunità sul territorio, a cui dedichiamo da sempre la massima attenzione e con cui siamo in costante dialogo».

I due punti vendita aprono i battenti con il nuovo brand Doro. Il cambio di insegna si unisce a un piano di comunicazione esterna e interna al punto vendita con un nuovo visual e nuove cromie che sottolineano la provenienza comune dei marchi Doro e Basko. A questo, si aggiunge la revisione di un efficace format di allestimento.

Il punto vendita di Chiavari, che si sviluppa su una superficie di 300 m², è stato completamente ristrutturato, mentre per quello di Lavagna, di 250 m², è stato rivisto e approfondito tutto l’assortimento merceologico, compresi banco taglio/gastronomia e ortofrutta.

I prodotti freschi sono il fiore all’occhiello della proposta, con un’attenzione particolare ai migliori prodotti locali e gourmet, garantendo una proposta veloce e di qualità per la spesa di tutti giorni, unita a servizi comodi e innovativi.

«Il dialogo con gli imprenditori è per noi di primaria importanza: confermiamo con grande soddisfazione il nostro impegno nell’essere al loro fianco per costruire un progetto commerciale costruito su misura per la realtà in cui operano − commenta Mirko Bruschi, direttore canale Doro Supermercati − molto rilevante è sicuramente la loro cultura del territorio e la predisposizione a partecipare attivamente alle scelte strategiche del Canale. Mettiamo a disposizione know-how, competenze e vantaggi assortimentali: leve esclusive che hanno la possibilità di mettere a valore a favore della loro visione imprenditoriale, rendendo la flessibilità della nostra offerta un vero elemento distintivo».

L’insegna Doro è stata scelta dall’imprenditrice Manola Celeri, impegnata da 30 anni nelle due località della riviera ligure, che rinnova così la proposta di due storici punti vendita del territorio: «Siamo entusiasti di questa nuova collaborazione con il Gruppo Sogegross, che come noi è fortemente legato alla nostra regione e con cui siamo in dialogo da anni. Siamo convinti dell’importanza della scelta di proporre nel nostro assortimento un’ampia selezione di prodotti del territorio, con particolare riferimento al fresco. Iniziamo questo nuovo percorso con grande entusiasmo, offrendo qualità e convenienza, unite a cortesia e professionalità».

I due punti vendita danno impiego a 18 persone (8 a Chiavari e 10 a Lavagna).

I due punti vendita saranno aperti dal lunedì al sabato con orario continuato (Chiavari: 7.30 – 20.00; Lavagna: 8.00 – 20.00) e domenica, dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 20.00.

In occasione dell’apertura, venerdì 27 gennaio, la shopper Doro in omaggio (fino a esaurimento scorte); speciali promozioni fino al 12 febbraio.

Sogegross, cento anni di storia genovese   

Con circa 270 punti vendita e 2.700 addetti, il Gruppo Sogegross è tra i primi dieci operatori privati italiani della grande distribuzione organizzata, con una presenza capillare in tutte le tipologie di canale distributivo: cash&carry (marchio GrosMarket), supermercati e superstore (marchio Basko), soft discount (marchio Ekom), supermercati e superette in franchising (marchio Doro), e-commerce (www.basko.it e grosmarket.it).

I piani previsti fino al 2025 confermano investimenti per 200 milioni di euro, finalizzati prevalentemente a sviluppo e riqualificazione delle reti di vendita di tutti i canali oltre a interventi logistici e informatici. Nel 2021 il Gruppo ha registrato un fatturato complessivo di 977 milioni di euro e ha confermato il superamento del miliardo di euro nel 2022, all’interno del quale l’Affiliazione si attesta a una quota del 20%. Ha inoltre recentemente istituito la nuova funzione Sviluppo Franchising, per l’espansione qualitativa e sinergica della rete in affiliazione. Valutando in modo oggettivo le situazioni di struttura, location e concorrenza dei vari bacini, è in grado di offrire una consulenza sulla modalità di affiliazione più efficace: la formula relativa ai Supermercati a insegna Doro, oppure al Discount a insegna Ekom, in dialettica e condivisione con l’imprenditore.

Il Gruppo Sogegross nasce a Genova nel 1920 su iniziativa della famiglia Gattiglia. Il centro direzionale e logistico si trova a Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here