“Ayn Rand” di Stefano Magni

“Ayn Rand” di Stefano Magni

“Ayn Rand” di Stefano Magni

“Ayn Rand” di Stefano Magni (IBL Libri) è un invito ragionato e documentato alla lettura dell’opera narrativa e filosofica di Ayn Rand (nata a San Pietroburgo nel 1905, fuggita nel 1925 dallUnione Sovietica, morta a New York nel 1982). Una pensatrice oggi in Italia poco considerata, ma autrice di numerose, importanti opere, tra cui due romanzi best-seller: “La fonte meravigliosa”, del 1943 (dal quale fu tratto un film con protagonista Gary Cooper) e “La rivolta di Atlante”, del 1957.

La Fonte Meravigliosa è la storia di un individuo che cerca la propria autorealizzazione scontrandosi con la società. Rand critica chi predica l’auto-sacrificio, il senso di colpa, la rinuncia alle proprie aspirazioni e alla propria felicità.

La Rivolta di Atlante è l’opera maggiore della pensatrice russo-americana. Attraverso una trama complessa Rain mostra la superiorità morale di chi per affermarsi conta sulle proprie forze e sul proprio lavoro e chi si affida al collettivismo.

Si può discutere, ed è stata discussa, anche da in ambito liberale, la concezione dell’individuo che emerge dall’opera Ayn Rand ma resta viva e vitale la sua critica contro ogni forma di collettivismo e statalismo e la concezione del capitalismo come il sistema economico più razionale. Una visione della società con cui oggi, nel nostro Paese, sarebbe opportuno confrontarsi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.