Andrea Pasa rieletto segretario generale della Camera del lavoro di Savona

Andrea Pasa rieletto segretario generale della Camera del lavoro di Savona

Andrea Pasa è stato confermato nella carica di segretario generale della Camera del lavoro di Savona.

Pasa è stato rieletto nel tardo pomeriggio di ieri, nell’ambito del XIX Congresso della Camera del Lavoro svoltosi presso la Scuola edile savonese.

Eletto una prima volta nel 2018, Pasa ha 49 anni e due figli. La sua militanza inizia in Cgil quando da metalmeccanico si iscrive alla Fiom Cgil. Dopo qualche anno esce dalla fabbrica e viene distaccato nella categoria dei metalmeccanici per diventarne ben presto Segretario Generale provinciale. Dopo questa esperienza entra in Confederazione dove gli viene assegnata la responsabilità di segretario organizzativo, incarico che lascia quando nel 2018 viene eletto segretario generale della Camera del Lavoro.

Oggi, a margine della sua elezione alla presenza di Maurizio Calà, segretario generale Cgil Liguria, e Emilio Miceli, segretario nazionale Cgil, ha dichiarato: «Nel Congresso abbiamo affrontato molte questioni a partire dalla pace per la quale la Cgil chiede la fine delle ostilità e l’apertura di una via diplomatica che ponga fine al conflitto. E poi ci sono i temi, generali e locali, sui quali dobbiamo confrontarci; sicuramente gli adeguamenti dei salari, il contrasto alla precarietà e più sicurezza sul lavoro. Abbiamo sacche di povertà anche nella nostra provincia e problemi legati alla sanità e alla scuola».

«Le vertenze industriali − ha evidenziato − purtroppo sono ferme al palo: Piaggio Aerospace, LaerH e Sanac su tutte. E poi le annose questioni legate al trasporto pubblico locale per il quale è stato chiesto alla Provincia che presto si concluda l’iter di costituzione dell’unico Ato per tutta la provincia di Savona. Sull’igiene ambientale nel Comune di Savona la richiesta è che si concluda positivamente anche la vicenda della società Ata. Se su questi temi non ci saranno risposte la nostra organizzazione è pronta a mettere in campo una stagione di mobilitazione».

I votanti sono stati 70 di cui 68 favorevoli e due astenuti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.