Circle coinvolta nella nuova procedura doganale ferroviaria tra Trieste e la Carinzia

Il contributo del Gruppo ha riguardato il coinvolgimento della controllata Info.era al fianco dell'Adsp del Mar Adriatico Orientale e il supporto di Circle Group ad Adriafer

Circle coinvolta nella nuova procedura doganale ferroviaria tra Trieste e la Carinzia

Circle ha partecipato alla cerimonia di avvio della nuova procedura doganale ferroviaria internazionale tra il Porto di Trieste e il Logistik Center (Lca) di Fürnitz in Carinzia (e, in maniera specifica, fra la Temporanea Custodia di Adriafer a Trieste e quella di Rail Cargo Group a Fürnitz).

Il contributo del Gruppo ha riguardato il coinvolgimento della controllata Info.era al fianco dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Orientale e il supporto di Circle Group ad Adriafer.

All’evento − che si è tenuto nel Palazzo d’Inverno del principe Eugenio a Vienna − hanno partecipato, tra gli altri, il ministro delle Finanze austriaco, Magnus Brunner, Zeno D’Agostino, Presidente dei porti di Trieste e Monfalcone, i rappresentanti dell’Agenzia delle Dogane italiane e austriache, Peter Kaiser, governatore della Carinzia, Andreas Matthä, ceo dell’Impresa Ferroviaria Öbb e Maurizio Cociancich, ceo di Adriafer.

Luca Abatello, presidente Info.era e Circle Group commenta: «Siamo orgogliosi di essere presenti a questo importante evento che sancisce i risultati della collaborazione tra le Istituzioni austriache e italiane per lo sviluppo della nuova procedura doganale intracomunitaria, che consentirà di sbarcare i container in arrivo al porto di Trieste dalla nave al terminal trasferendoli in temporanea custodia in Austria grazie all’efficiente collegamento ferroviario, garantito da Adriafer, Rail Cargo e Öbb, effettuando le ulteriori attività doganali una volta raggiunto l’interporto di Fürnitz, in Carinzia».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.