Bper colloca con successo l’emissione di un bond senior non preferred per 500 mln

L’iniziativa rientra nella strategia di ottimizzazione della struttura del capitale della banca annunciata nel Piano Strategico 2022-25

Bper colloca con successo l’emissione di un bond senior non preferred per 500 mln

Bper Banca (rating emittente Ba1/BB+/BBB) ha concluso con successo il collocamento dell’emissione obbligazionaria inaugurale fixed to floating Senior Non Preferred per un ammontare di 500 milioni di euro con scadenza 5 anni e possibilità di rimborso anticipato (call) dopo 4 anni, rivolta a investitori istituzionali.

L’emissione fa seguito a un processo di bookbuilding che ha raccolto domanda per oltre 2 miliardi di Euro da parte di 200 investitori a livello globale. Grazie a ciò, il livello inizialmente comunicato al mercato di 400 p.b. sopra il mid-swap a 4 anni è stato rivisto e fissato a 360 p.b.. Conseguentemente la cedola annuale è stata determinata pari al 6,125%, con prezzo di emissione/re-offer di 99,847%.

“L’emissione – si legge in una nota della società – fa parte del Funding Plan 2022 e conferma ancora una volta la capacità di Bper di accedere al mercato in diversi formati”.

Bper ha dato mandato a HSBC, Morgan Stanley, NatWest Markets, UBS, UniCredit per gestire il collocamento in qualità di joint bookrunners.

L’emissione è la prima in Italia a valere sul programma Emtn (Euro medium term notes) in regime di dematerializzazione centralizzata presso Euronext Securities Milan. I rating attesi sono i seguenti: Ba1 (Moody’s)/ BB (Fitch)/ BBB(low) (DBRS).

L’obbligazione (ISIN IT0005523896) sarà quotata presso il Luxembourg Stock Exchange. La data di regolamento sarà il 12 dicembre 2022.

L’iniziativa rientra nella strategia di ottimizzazione della struttura del capitale di Bper Banca annunciata nel Piano Strategico 2022-25.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.