Autostrade, fino all’8 gennaio stop ai cantieri sulla rete ligure

Unica eccezione l'intervento nelle gallerie con scambio di carreggiata tra Chiavari e Rapallo in direzione Genova

Autostrade, fino all’8 gennaio stop ai cantieri sulla rete ligure

Per snellire il traffico durante il periodo delle festività gli scambi di carreggiata e i cantieri impattanti sulla rete autostradale ligure saranno sospesi fino all’8 gennaio.

Tra i cantieri che, da ieri, sono sospesi sulle tratte autostradali liguri gestite da Aspi ci sono quelli della A26 Genova-Gravellona Toce tra Ovada e Masone, quello della A10 Genova-Ventimiglia tra Celle Ligure e Albisola e quello della A12 Genova-Livorno tra Rapallo e Chiavari.

La decisione era stata presa dal tavolo tra i tecnici del ministero delle Infrastrutture e Regione Liguria insieme alle concessionarie autostradali. Coinvolte anche Anas, Anci e Comune di Genova.

«Lo stop agli scambi di carreggiata e ai cantieri più impattanti, da oggi e durante tutto il periodo delle festività natalizie, è un risultato positivo che abbiamo fortemente richiesto, frutto del lavoro di confronto e anche dello sforzo da parte di tutti i soggetti coinvolti – affermano il presidente della Regione Giovanni Toti e l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone −. In un quadro che rimane complesso, mantenendo come priorità la sicurezza delle nostre autostrade, fino all’8 gennaio prossimo vengono sospesi o comunque alleggeriti tutti i cantieri che possono essere ridotti, per limitarne il più possibile l’impatto in un periodo di grande afflusso turistico».

Fa eccezione il cantiere per la manutenzione delle gallerie Sant’Agostino e San Bartolomeo-Ciapon con scambio di carreggiata tra Chiavari e Rapallo in direzione Genova che viene sospeso per il ponte dell’immacolata fino all’11 dicembre compreso, ma verrà ripristinato tra lunedì 12 dicembre e venerdì 16 per poi essere nuovamente sospeso fino all’8 gennaio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.