Sicurezza sul lavoro, Servidei (Uil): «Monitorare luoghi degli stage dei più giovani»

«Verificare se le norme di sicurezza vengono applicate e se ragazzi e ragazze che affrontano i percorsi di stage svolgano mansioni a loro adatte»

Sicurezza sul lavoro, Servidei (Uil): «Monitorare luoghi degli stage dei più giovani»

La Uil Liguria ritorna sul tema della sicurezza sul lavoro, sottolineando in particolare l’importanza della sicurezza rivolta verso i più giovani durante il percorso degli stage. 

«In una regione che fa segnare uno spaventoso aumento di infortuni sul lavoro, occorre prestare grande attenzione e aumentare i controlli sulle aziende per comprendere se le norme di sicurezza vengono applicate e se ragazzi e ragazze che affrontano i percorsi di stage svolgano mansioni a loro adatte − commenta Fabio Servidei, segretario confederale Uil Liguria − Occorrono tavoli di monitoraggio con sindacati e istituzioni del territorio proprio come quelli che la prefettura ha già intrapreso sul tema del caporalato per far sì che argomenti quali la formazione e la cultura della sicurezza siano al primo posto nei percorsi di stage».

«Occorre rinforzare le risorse di scuole ed enti di formazione − dice Servidei − per monitorare la piena sicurezza sui luoghi dello stage, e rafforzare i confronti con gli rsl laddove presenti, inserendo nel processo gli enti bilaterali quando questi ultimi non sono presenti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.