Sanità, Mai: «Inserire punto di primo intervento ad Albenga nel nuovo piano sociosanitario»

«Necessario ascoltare le richieste dei cittadini del ponente savonese»

Sanità, Mai: «Inserire punto di primo intervento ad Albenga nel nuovo piano sociosanitario»

«Inserire nel nuovo Piano sociosanitario della Regione Liguria anche il punto di primo intervento dell’ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga. Ho incontrato il neo assessore alla Sanità Angelo Gratarola al quale ho fatto questa richiesta». Lo dichiara in una nota Stefano Mai, capogruppo della Lega in Regione.

«Si tratterebbe − dice Mai − di una scelta di buonsenso per la quale mi sono sempre battuto e per cui avevo preso impegni anche nella commissione straordinaria salute del Comune di Albenga, allargata a tutti i sindaci del territorio. Ritengo che sia necessario ascoltare le richieste dei cittadini del ponente savonese perché sarebbe di fondamentale importanza riavere un presidio sanitario di gestione delle emergenze, che contribuirà, soprattutto d’estate, quando la riviera è presa d’assalto dai turisti, ad alleggerire la pressione sul più vicino ospedale Santa Corona di Pietra Ligure».

«Bisogna garantire servizi adeguati al territorio ingauno − dichiara − e invertire la rotta rispetto a quanto fatto dalla sinistra che dal 2009 ha iniziato a svuotare di contenuti l’ospedale di Albenga e cancellato il pronto soccorso».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.