Parco del Ponte, ok alla serra bioclimatica e allo spazio polifunzionale

Intervento da 5,9 milioni di euro: la serra ospiterà al suo interno 43 specie tra felci arboree e palme, in ricordo delle vittime

Parco del Ponte, ok alla serra bioclimatica e allo spazio polifunzionale

Il Comune di Genova ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione della serra bioclimatica e dello spazio polifunzionale del parco del Ponte in Valpolcevera.

Gli interventi costituiscono il secondo lotto del Memoriale, per un importo pari a 5,9 milioni di euro.

«Dopo l’approvazione del progetto definitivo della Casa delle famiglie e del museo, primo lotto del Memoriale, e del progetto per la nuova ludoteca nella palazzina ex Amiu – spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi – approviamo l’intervento che porterà alla realizzazione di un nuovo edificio in metallo, in continuità con il lotto della Casa delle famiglie, che ospiterà la serra bioclimatica, uno spazio botanico di rigenerazione, e lo spazio polifunzionale-bar che andrà a chiudere il percorso del Museo della Memoria, come concordato con i familiari delle vittime».

Secondo il progetto del raggruppamento temporaneo di imprese di professionisti con mandataria la Stefano Boeri architetti srl, la serra bioclimatica ospiterà al suo interno 43 specie tra felci arboree e palme, in un omaggio silenzioso al ricordo delle vittime della tragedia.

La serra sarà un edificio luminoso e leggero, a zero emissioni, al cui interno sarà ospitato un paesaggio composto di percorsi e natura in cui i visitatori potranno immergersi entrando in contatto con la complessità del territorio ligure e la sua storia. A nodo di connessione tra la serra e il Giardino del Mare, un bar e spazio di ascolto con un dehor rivolto verso i giardini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.