Genova: temporaneo spostamento ecocompattatore da Brin a via Rossini

A partire da mercoledì 9 novembre

Genova: temporaneo spostamento ecocompattatore da Brin a via Rossini

A partire da mercoledì 9 novembre l’ecocompattatore situato dalla stazione Metro Brin di Genova Certosa sarà attivo in via Rossini a Genova Rivarolo.

Una modifica resa necessaria dalla presenza del cantiere lavori afferenti la stazione metropolitana proprio nella zona dove attualmente è installata la macchina e che l’avrebbe resa inutilizzabile.

Attualmente le macchine dove è possibile conferire bottiglie e flaconi in plastica e cartoni per alimenti e bevande sono 14 mentre sono 2 quelle dove si possono conferire anche le lattine in alluminio. Per un totale di 16 che, entro la fine dell’anno, diventeranno 18 anche grazie i finanziamenti a favore degli incentivi alla raccolta differenziata della Città Metropolitana di Genova.

Un progetto green nato con la collaborazione di Amiu Genova, dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Genova, di Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli imballaggi in plastica), di Ilc (Istituto ligure per il consumo), la partecipazione della Regione Liguria e il coinvolgimento anche di Comieco (Consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) e di Cial (Consorzio nazionale imballaggi alluminio).

In questi ecocompattatori è possibile conferire imballaggi accumulando punti e usufruendo di buoni sconto nei negozi e nelle attività convenzionate. Grazie a questa iniziativa, i cittadini ottengono premi: sconti nei negozi di vicinato o al supermercato o ancora altri incentivi legati a mobilità sostenibile, cultura, sport e salute. Per ogni imballaggio inserito nell’eco-raccoglitore si ottiene 1 punto.

Il progetto “Plastipremia” è iniziativa di economia circolare per il riciclo e il recupero degli imballaggi e vede il coinvolgimento di diversi consorzi di filiera, a cui si affiancano i tanti operatori commerciali che, grazie alla raccolta punti legata al conferimento degli imballaggi permette da un lato aumentare e promuovere la corretta raccolta e d’altro è un valido aiuto alle attività commerciali convenzionate.

Per convenzionarsi al progetto Plastipremia, le attività commerciali o di servizi possono scrivere una mail a support@plastipremia.it e avranno tutte le informazioni sulle modalità di adesione.

I materiali conferibili sono: bottiglie e flaconi in plastica a cui si possono abbinare cartoni per bevande come latte, vino, succhi di frutta e alimenti in generale. Le macchine, attive dal lunedì al sabato, sono posizionate in piazza Manin in Centro, via Brin a Certosa, via Bertolotti a Cornigliano, piazza Paolo da Novi alla Foce, piazza Leonardo da Vinci ad Albaro, piazza G. Ferraris a Marassi, ponte Flemming a Molassana e piazzale Bligny a San Gottardo, a Quinto in piazzale Rusca, a Pra’ in via Pra’, a Sampierdarena in piazza V. Veneto, a San Fruttuoso in piazza Martinez, a San Teodoro in piazzale Pestarino, a Sestri Ponente in via Ferro, in piazza San Giorgio e in piazza Sarzano nel centro storico di Genova queste ultime due grazie ad progetto sperimentale con il consorzio Cial oltre alla plastica raccolgono anche le lattine in alluminio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.