Formarsi con il lavoro: a scuola d’impresa. Evento di Fondazione Ansaldo per i giovani

Il focus del convegno (18 novembre, Cornigliano) riguarda le offerte di formazione sul campo e le modalità d'ingresso nel mondo del lavoro dei ragazzi

Formarsi con il lavoro: a scuola d’impresa. Evento di Fondazione Ansaldo per i giovani

Fondazione Ansaldo, in occasione della Settimana della cultura d’impresa, organizza il convegno “Formarsi con il lavoro: a scuola d’impresa”.

L’evento si terrà il prossimo 18 novembre alle ore 9.30 a Villa Cattaneo dell’Olmo, a Genova Cornigliano, e sarà trasmesso in diretta sul sito della Fondazione a questo link.

Il focus della giornata riguarda le offerte di formazione sul campo per i più giovani e le modalità d’introduzione nel mondo del lavoro dei ragazzi che stanno portando a termine il proprio percorso di studi, con l’obiettivo di rafforzare le relazioni positive tra imprese e scuole, insistendo sulla formazione di qualità, sull’importanza della conoscenza della storia produttiva e imprenditoriale del nostro Paese, affinché le nuove generazioni possano lavorare con consapevolezza e passione ad un futuro migliore.

Il convegno vuole essere occasione di confronto diretto tra le parti, per aprire un dialogo che porti all’individuazione di best practices e soluzioni funzionali e comuni per eventuali problematiche.

Case study per i lavori del convegno sarà il progetto Archimondi di Fondazione Ansaldo: come la valorizzazione e digitalizzazione del patrimonio culturale diviene occasione di formazione sul campo per gli studenti universitari. La giornata è il proseguimento naturale del convegno organizzato un anno fa e dedicato alla presentazione di Archimondi. Il progetto di digitalizzazione su vasta scala degli archivi, oltre a essere uno strumento di valorizzazione, è prima di tutto un’importante iniziativa per la formazione sul campo che vede impegnati giovani provenienti da diverse Università italiane.

«La valorizzazione della memoria storica di cui Fondazione Ansaldo è custode − dice la presidente Raffaella Luglini − non è così solo un fine, ma anche uno strumento fondamentale per l’educazione delle nuove generazioni. Attraverso laboratori e tirocini i ragazzi hanno modo di attuare sul campo le conoscenze che vengono loro trasmesse ed insegnate, acquisendo così autonomia, consapevolezza delle loro capacità professionali e fiducia in sé stessi, sviluppando infine una visione positiva del mondo del lavoro».

Il rapporto che si è quindi creato tra la memoria storica generata del mondo del lavoro e gli studenti è un rapporto di ritorno reciproco, un dare e avere di cui beneficiano entrambe le parti, in conclusione si può affermare che il lavoro genera cultura, e Fondazione Ansaldo ne è testimone, ma che anche la cultura è in grado di genera lavoro.

Obiettivi del convegno e programma:

Dar voce alle esigenze di tutti i soggetti coinvolti nel campo della formazione
Avvicinare gli studenti agli enti che erogano formazione e al mondo dell’impresa
Pensare la valorizzazione del patrimonio culturale come strumento per la formazione sul campo
Rafforzare il rapporto tra patrimonio culturale, mondo del lavoro e offerta formativa
Individuare best practices da condividere e attuare su vasta scala
Ragionare su eventuali criticità per trovare insieme le migliori soluzioni
Programma:

9.30: Saluti istituzionali

Raffaella Luglini, presidente Fondazione Ansaldo
Umberto Risso, presidente di Confindustria Genova
10.00:  La scuola

Modera: Paolo Macrì, presidente Sezione Terziario Confindustria Genova

Maria Elena Tramelli, dirigente scolastico I.C. Teglia
Alice Barbieri, responsabile progetti di Orientamento Regione Liguria
Chiara Ventullo, pedagogista, educatrice e referente borse lavoro Alpim
Andrea Sanguineti, studente iscritto al terzo anno presso Ipssa M. Polo
11.00: L’università

Modera: Luca Ponzi, Caporedattore del Tgr Rai della Liguria

Giulia Pellegri, delegata per le attività di orientamento dell’Ateneo; Università degli Studi di Genova
Claudia Cerioli, responsabile Archivi storici e Tirocini Fondazione Ansaldo
Irene Borniotto, master specialistico in digitalizzazione degli archivi, Università di Macerata
Beatrice Carabelli, Archivi storici Fondazione Ansaldo
12.00: Il mondo del lavoro

Modera: Luca Ponzi, caporedattore del Tgr Rai della Liguria

Manuel Tonolini, coordinatore Education Fondazione Dalmine
Gabriele Moretta, eesponsabile Operations della Leonardo Cyber & Security Academy
Vittoria Gozzi, vicepresidente Confindustria, delega alle Startup e alla Formazione
Claudia Filippone, chief hr officer, communication & inst. relations Rina

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.