Fondazione Gimbe, incidenza superiore ai 500 casi nello spezzino

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe su casi e vaccinazioni

Fondazione Gimbe, incidenza superiore ai 500 casi nello spezzino

Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 18-24 novembre 2022, rispetto alla precedente, un incremento di nuovi casi in Liguria: +25%, con un’incidenza di 458 ogni 100 mila abitanti. 20,6% la percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid-19 e 4% quelli di terapia intensiva.

In 84 province si rileva un aumento dei nuovi casi. L’incidenza supera i 500 casi per 100.000 abitanti in 22 Province: c’ anche La Spezia (515).

Per quanto riguarda i vaccini, in Liguria il tasso di copertura delle quarte dosi è del 29,5% (sesto posto in Italia), mentre il 14% non ha ancora ricevuto la terza dose di vaccino. L’11,7% (al netto dei guariti) non ha ricevuto nessuna dose.

Per quanto riguarda la quinta dose non è ancora disponibile nessun dato ufficiale sulle somministrazioni. «I dati confermano la diffusa ripresa della circolazione virale – afferma il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – che rimane nettamente sottostimata per il largo utilizzo diffuso di tamponi “fai da te” e che comincia a ripercuotersi in particolare sui ricoveri in area medica. A fronte di un virus che rialza la testa, continuano a scendere le somministrazioni delle quarte dosi per anziani e fragili, lasciando scoperte quasi tre persone su quattro: in questo contesto risulta inspiegabile la scelta del ministero della Salute di attendere sino al 1°dicembre per avviare il piano comunicativo sulla campagna vaccinale».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.