Circle è stata inserita nell’equity research report “Deep made in Italy”, il documento di Integrae Sim che analizza il trend di crescita globale del made in Italy, individuando le imprese simbolo della capacità italiana di fare impresa e focalizzate sull’impatto sociale, ambientale e sul progresso tecnologico del paese.

Il titolo Circle, nello specifico, è stato incluso nello studio in quanto la società “… grazie alla sua attività è in grado di apportare la digitalizzazione in un settore industriale tendenzialmente ‘hard’, efficientando la movimentazione delle merci, riducendo le emissioni di carbonio e favorendo la competitività dell’export italiano”.

Luca Abatello, presidente e ceo di Circle commenta: “Il fatto che la nostra iniziativa imprenditoriale venga annoverata tra le eccellenze del nostro paese e dell’ulteriore evoluzione digitale del “made in Italy” è motivo di grande soddisfazione e rappresenta una stimolo ad affrontare con slancio ancora più forte la sfida dell’innovazione nella logistica”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.