L’apertura del nuovo bando regionale da 2,5 milioni di euro, rientrante nell’azione 1.1.3 del Por Fesr 2014-2020 e destinato alle imprese che investono in progetti di innovazione finalizzati all’efficientamento energetico, è stata posticipata al 18 novembre. Ne ha dato approvazione la giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

«Abbiamo ritenuto necessario far slittare di qualche giorno l’apertura della misura per informare per tempo le imprese richiedenti delle modifiche tecniche portate in giunta – commenta l’assessore Benveduti – integrazioni che mirano a valorizzare in graduatoria i progetti più meritevoli e scoraggiare eventuali comportamenti opportunistici e distorsivi che potrebbero rallentare la chiusura dell’iter di questo strumento tanto atteso. Gli interessati potranno presentare domanda di contributo fino al 24 novembre».

Il bando prevede il sostegno, tramite un’agevolazione concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammissibile e per un massimo di 200 mila euro a domanda, a progetti d’investimento, non inferiori a 50 mila euro, in materia di innovazione di prodotto o servizio.

Le domande di ammissione devono essere redatte esclusivamente online attraverso il sistema “Bandi on line” dal sito internet di Filse dal 18 al 24 novembre.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.