Sarzana, a 8 anni dalla chiusura del Tribunale apre lo Sportello di Prossimità

L'ufficio rappresenta un punto di contatto e accesso al sistema giudiziario sul territorio per i cittadini

Sarzana, a 8 anni dalla chiusura del Tribunale apre lo Sportello di Prossimità

Il Comune di Sarzana ha approvato il protocollo d’intesa con Regione Liguria per l’apertura e il funzionamento dello Sportello di Prossimità: otto anni dopo la chiusura del Tribunale, torna ad aprire l’ufficio che erogherà una serie di servizi al cittadino.

L’ufficio di prossimità rappresenta un punto di contatto e accesso al sistema giudiziario sul territorio ed erogherà ai cittadini una serie di servizi essenziali tra cui: informazioni su procedimenti civili, orientamento con particolare riferimento al contesto della volontaria giurisdizione, possibilità di effettuare il deposito telematico degli atti ove non previsto il ruolo di avvocato, ricevere comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie per tutte quelle pratiche per le quali non è previsto l’intervento del legale.

Il progetto è finanziato da Regione Liguria attraverso il Pon – Piano operativo nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 e vede coinvolte anche Alisa e Asl 5.

Nel dettaglio le attività svolte dall’ufficio di prossimità sono: l’informazione e l’orientamento sulle procedure giudiziarie; il supporto alla compilazione della modulistica del Tribunale e alla redazione di istanze ed atti, con raccolta e verifica degli allegati richiesti; la predisposizione e deposito telematico delle istanze e degli atti per conto dell’utente; le informazioni sullo stato della procedura in cui è coinvolto l’utente; il rilascio di copia degli atti contenuti nel fascicolo elettronico di riferimento dell’utente; il collegamento di tale servizio-giustizia con i servizi sociali, sociosanitari e sanitari erogati sul territorio, permettendo ai cittadini di avere un unico punto di contatto e di disporre di un servizio completo ed integrato di orientamento e consulenza.

Il Comune di Sarzana metterà a disposizione gli spazi dell’ex Tribunale, appena riqualificato, mentre Alisa si impegna a svolgere la supervisione e l’attività di collegamento con i servizi sociosanitari al fine di assicurare un servizio completo e integrato di orientamento e consulenza al cittadino presso un unico punto di contatto, il tutto anche in accordo con Asl 5 che a sua volta sottoscriverà un protocollo di prassi per dettagliare modalità di lavoro e di collaborazione tra Ufficio di Prossimità e Azienda sociosanitaria ligure.

«Siamo molto contenti di questo risultato – afferma il sindaco Cristina Ponzanelli. – Aprire un ufficio di prossimità a Sarzana permetterà ai cittadini di tutta la Val di Magra di trovare piccoli ma essenziali servizi in città, costituendo un’opportunità per tutto il territorio. Abbiamo vissuto, per anni, un depauperamento dei servizi cittadini e stiamo tornando a proporre Sarzana come riferimento centrale per la Val di Magra e non solo. L’ex Tribunale è stato riqualificato, è tornato ad avere una destinazione pienamente pubblica a disposizione dei cittadini ed ora anche l’ufficio di prossimità rappresenterà un altro tassello di questo percorso. Questo risultato garantisce gratifica gli sforzi fatti e permette di guardare con ottimismo a un percorso che abbiamo pensato, costruito e che stiamo ora percorrendo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.