«Il Comune crede fortemente nel progetto di Polo integrato dell’economia circolare in via Bianco, al Lagaccio. Abbiamo chiesto un finanziamento al Governo attraverso le risorse del Pnrr: a novembre sapremo se ci saremo aggiudicati i fondi». È quanto affermato oggi dall’assessore all’Ambiente con delega ai Rifiuti Matteo Campora, in replica all’interrogazione a risposta immediata del consigliere Alessio Bevilacqua (Lega).

Matteo Campora

«Confermiamo – ha aggiunto l’assessore – l’intenzione dell’amministrazione e di Amiu di proseguire questa importante opera di riqualificazione dell’area di via Bianco, secondo il progetto illustrato lo scorso 24 febbraio. Un progetto che ha coinvolto la cittadinanza e prevede la creazione di un centro di recupero del materiale e di un “Centro del Riuso” destinato all’associazionismo per svolgere attività di quartiere».

Riguardo alle tempistiche, Campora si è augurato che il progetto rientri tra quelli destinati a essere finanziati con le risorse del Pnrr. «A novembre è prevista la pubblicazione, da parte del Ministero, della graduatoria che ci dirà se la nostra proposta riceverà il finanziamento. Si tratta di un progetto particolarmente importante per la città e per il quartiere del Lagaccio: per questo faremo sì che si porti a termine comunque, anche con le risorse della nostra partecipata ai rifiuti, ma attendiamo fiduciosi la risposta del Mite».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.