La Borsa di Milano apre in flessione. Il primo Ftse Mib segna un calo dello 0,84% a 20.474 punti. Tra i titoli positivi Tenaris (+2,68%) e Saipem (+1,63%). In calo Banca Generali (-5,38%), Interpump Group (-3,05%) e Nexi (-2,61%).

Le Borse europee aprono negative mentre sul mercato prevalgono i timori di una recessione globale. Francoforte perde l’1,34% con il Dax a quota 11.951 punti. Parigi segna un -1,13% con il Cac 40 a 5.697 punti. Londra cede lo 0,91% con il Ftse 100 a 6.828 punti.

Borse asiatiche in prevalenza negative a eccezione di Tokyo (+1,07%) e con le Piazze cinesi chiuse per la Golden Week.

Oggi l’Eurogruppo e i pmi manifatturiero di Francia, Germania ed Eurozona. Indici manifatturieri previsti anche negli Stati Uniti.

Prezzo del petrolio in deciso rialzo questa mattina sui mercati delle materie prime: il barile di greggio con consegna a novembre è scambiato a 81,92 dollari con un aumento del 3,06%.
Il Brent con consegna a dicembre passa di mano a 87,65 dollari con un avanzamento del 2,95%.

Nei cambi euro in aumento questa mattina sui mercati valutari: la moneta unica europea è scambiata a 0,9833 dollari con un aumento dello 0,32%. Rispetto allo yen l’euro passa di mano a quota 142,3300 con un aumento dello 0,32%.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lieve aumento a 246 punti base. Il rendimento è a +4,57%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.