La Giunta regionale ligure ha approvato due bandi del valore di 12,4 milioni di euro a favore delle aziende agricole, per sostenerle negli interventi ambientali o di innovazione.

I bandi sono a valere sulla misura 4.1. del Psr e, nel dettaglio, riguardano le due sottomisure 4.1.1. e 4.1.2 e sono rivolti a aziende agricole singole e associate.

Con questi bandi sarà possibile dare un input importante al settore con aiuti dal 40% al 60% (la prima percentuale di “base” cui può essere aggiunto un 10% per gli interventi in zona svantaggiata ed un ulteriore 10 % per quelli effettuati da giovani agricoltori) della spesa ammissibile sugli investimenti che determinino una innovazione di processo o di prodotto e che valorizzino gli ecosistemi connessi all’agricoltura.

I pilastri di queste due misure, rispettivamente da 5,2 e da 7,2 milioni di euro, riguardano il miglioramento dell’efficienza economica aziendale, la crescita del valore aggiunto reale e percepito con la trasformazione e la vendita diretta, il potenziamento delle condizioni di sicurezza del lavoro, la riduzione dei consumi energetici o di fitofarmaci, la preservazione del suolo e dell’ambiente, la gestione dei rifiuti e dei reflui provenienti dall’attività agricola.

I bandi sono a modalità “stop and go” per ridurre i tempi di istruttoria, cioè su due fasi di raccolta delle domande di sostegno: la prima dal 2 novembre alle ore 24 del 31 gennaio 2023, la seconda dal 1 febbraio 2023 alle ore 12 del giorno 12 aprile.

Sono finanziabili solo investimenti innovativi in termini di preservazione e valorizzazione ambientale, tecnologia, innovazione varietale, produzione di biogas, controllo informatizzato dei fattori produttivi.

L’obiettivo è l’ulteriore crescita di competitività delle aziende.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.