Savona, Unione Industriali incontra i sindaci: «Serve un piano di politica industriale»

Berlangieri: «Ci sono in gioco lo stato di salute dell’economia di un’intera provincia, il presente e il futuro di imprese e posti di lavoro»

Savona, Unione Industriali incontra i sindaci: «Serve un piano di politica industriale»

Nel savonese il mondo dell’impresa incontra i sindaci con l’obiettivo di fare squadra e rilanciare il territorio.

Il presidente dell’Unione degli Industriali della provincia di Savona Angelo Berlangieri, nel pomeriggio di ieri, ha incontrato una rappresentanza di sindaci e amministratori del savonese per confrontarsi sulle priorità per lo sviluppo della provincia e per dare spazio alle proposte e alle esigenze di chi fa impresa.

«Così come avvenuto nelle scorse settimane con i candidati alle elezioni nazionali − afferma Berlangieri −, un incontro proficuo e costruttivo con chi amministra il nostro territorio, interlocutori necessari e fondamentali per le nostre imprese e per chi investe nella Liguria e nella provincia di Savona».

«Abbiamo presentato e illustrato le nostre idee e proposte − spiega il presidente dell’Unione degli Industriali − perché la nostra terra possa tornare a essere competitiva, concentrandoci con asset quali la vocazione industriale, la filiera del turismo e l’economia del mare, e puntando su questioni strategiche e imprescindibili come il potenziamento del sistema infrastrutturale fisico e digitale, la valorizzazione sia del comparto logistico portuale di Vado Ligure e Savona che della Val Bormida e, ultimo ma non in ordine di importanza, il potenziamento dell’industria dell’accoglienza».

«Queste sono le nostre priorità su cui è necessario lavorare in sinergia per lo sviluppo della nostra terra − sottolinea −: ai primi cittadini chiediamo di impegnare la provincia di Savona ad adottare un vero e proprio piano di politica industriale che sia valido su tutto il territorio provinciale. Ci sono in gioco lo stato di salute dell’economia di un’intera provincia, il presente e il futuro di imprese e posti di lavoro».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.