Regione Liguria contro il riparto del Fondo sanitario nazionale che penalizza le regioni con un maggior numero di anziani.

Attraverso una nota stampa la Regione comunica la sua “contrarietà al provvedimento del Governo che modifica i criteri di riparto, venendo meno all’accordo che applicava il criterio 85 e 15 per cento solo per l’esercizio 2021, penalizzando le regioni con la maggiore percentuale di popolazione anziana come Liguria e Piemonte, favorendo invece quelle con maggiore prevalenza di giovani come la Campania”.

«La popolazione anziana − si legge nella nota −necessita di una maggiore assistenza sanitaria e a fronte di maggiori bisogni non si possono assegnare minori risorse».

Anche il Piemonte sulla stessa posizione: l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi ha fatto sapere che impugnerà il provvedimento nelle sedi di competenza istituzionale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.