San Bartolomeo al Mare: aperti i cantieri del nuovo ponte su via Roma e del sottopasso

Si tratta di interventi propedeutici alla realizzazione della Ciclovia tirrenica

San Bartolomeo al Mare: aperti i cantieri del nuovo ponte su via Roma e del sottopasso

Sono operativi a San Bartolomeo al Mare i cantieri del nuovo ponte su via Roma e del sottopasso in corrispondenza di via 25 aprile. Entrambi gli interventi sono realizzati grazie al cofinanziamento regionale, a seguito della partecipazione a due bandi distinti, uno per le infrastrutture e l’altro per la rigenerazione urbana. Nello specifico per il rifacimento completo del ponte di via Roma ammonta le somme impiegate ammonteranno a 820.000 euro (cofinanziato per il 90%) e per la realizzazione del nuovo sottopasso pedonale in corrispondenza di via 25 aprile 250.000 (cofinanziato per l’80%).

Si tratta di interventi propedeutici alla realizzazione della Ciclovia tirrenica, un progetto regionale che verrà realizzato nei prossimi anni, e necessari anche per la posa dei tubi del nuovo acquedotto del Roja, nonché per il tubo del collettore fognario che collegherà San Bartolomeo al Mare al depuratore di Imperia.

I lavori dovranno essere terminati entro il 31 dicembre (il ponte) e entro il 2 marzo (il sottopasso).

«Con questi interventi − spiega Davide Salerno, assessore ai lavori pubblici del Comune di San Bartolomeo al Mare − iniziamo finalmente a portare a compimento opere infrastrutturali propedeutiche alla realizzazione della pista ciclo pedonale e eliminiamo enormi problematiche di viabilità ordinaria per i mezzi pesanti. Il ponte di via Roma diverrà la passerella ciclo pedonale dell’arteria principale di San Bartolomeo al mare, l’impalcato verrà elevato ad una altezza di 5 metri con una struttura più leggera e più consona, con un arredo che valorizzerà ancora di più via Roma. Il sottopasso pedonale ci consentirà di collegare una parte di centro abitato a monte degli ex sedimi con la via Aurelia e di raggiungere più velocemente la nostra passeggiata a mare, disincentivando l’utilizzo dei mezzi di trasporto. Fa parte del Programma regionale di rigenerazione urbana, al quale il Comune di San Bartolomeo al Mare è stato ammesso. Questo programma produrrà in futuro la compartecipazione da parte di Regione Liguria ad altri interventi sul nostro territorio per circa 1 milione di euro, interventi che verranno realizzati a complemento dell’arrivo della pista ciclo pedonale».

Presente all’apertura dei cantieri anche l’assessore regionale all’Urbanistica, Pianificazione territoriale, Demanio marittimo e Tutela del Paesaggio, Politiche abitative ed Edilizia, Marco Scajola: «Abbiamo applicato il modello Liguria qui a San Bartolomeo al Mare, con circa 1 milione di euro di investimenti regionali, per queste due opere propedeutiche alla realizzazione della Ciclovia tirrenica. La Regione interviene con questo importante apporto per finalizzare atti concreti per il territorio, con interventi di rigenerazione urbana per dare bellezza al territorio, migliore viabilità e servizi al cittadino, perché la Tirrenica sarà un’opera straordinaria, non solo per la Liguria ma per tutto il Paese».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.