Racing Force produrrà le calotte in carbonio per i caschi dell’Aeronautica militare USA

La controllata statunitense Racing Force USA Inc è partner tecnologico di Lift Airborne Technologies per la produzione delle calotte in carbonio del casco da volo ad ala fissa avanzato

Racing Force produrrà le calotte in carbonio per i caschi dell’Aeronautica militare USA

Racing Force Group, specializzato nel settore dei prodotti di sicurezza per il motorsport, produrrà le calotte in carbonio per i caschi dell’Aeronautica militare degli Stati Uniti.

La controllata statunitense Racing Force USA Inc ha firmato un memorandum of understanding con Lift Airborne Technologies per la produzione delle calotte per il
Next Generation Fixed-Wing Helmet, casco progettato per la United States Air Force. Racing Force produrrà la calotta in carbonio per Lift per le versioni destinate ad applicazioni militari e civili.

L’8 luglio 2022, l’Aeronautica militare degli Stati Uniti, attraverso il suo program management office, ha annunciato che Lift è stato il vincitore finale del concorso pluriennale NGFWH per proseguire con lo sviluppo di prototipi di un nuovo casco per gli equipaggi di aerei ad ala fissa dell’Aeronautica militare. Il progetto è iniziato nel 2018 attraverso il programma USAF AFWERX, implementato per aumentare la competizione, incoraggiare l’innovazione e incorporare nuove tecnologie nello sviluppo di un nuovo casco per l’USAF.

Racing Force è stata partner tecnologico di Lift per sviluppare e produrre la calotta in carbonio del Lift AV2.2 NGFWH, un casco da volo ad ala fissa avanzato, sviluppato per i piloti dell’USAF.

«Racing Force è orgogliosa di partecipare come partner tecnologico di Lift allo sviluppo della calotta in carbonio ultraleggero per il Lift AV2.2, sfruttando l’innovazione tecnica, i materiali compositi avanzati e le tecniche di produzione utilizzate per produrre i caschi da corsa di Formula 1 con il marchio Bell Helmets − dichiara Kyle Kietzmann, chief commercial officer di Racing Force USA Inc −. Racing Force ha partecipato al programma AFWERX dell’USAF, avviando una collaborazione tecnica con Lift nel 2020 per sviluppare e produrre la calotta in carbonio. Vogliamo congratularci con l’intero team Lift e con gli altri partner tecnologici per questo straordinario risultato, che porta innovazione e nuove tecnologie alla prossima generazione di caschi ad ala fissa. Per Racing Force Group, questo è un altro passo importante per il nostro programma di diversificazione, iniziato dopo la quotazione in borsa dello scorso anno».

«Vorremmo ringraziare Racing Force per la sua competenza, la sua inesauribile energia e la sua spinta per sviluppare il guscio in carbonio e aiutarci a raggiungere il traguardo del progetto NGFWH − commenta Guido Rietdyk, Presidente e ceo di Lift Airborne −. La nostra azienda non avrebbe avuto questo successo se non fosse stato per l’incredibile lavoro di Racing Force e degli altri partner tecnologici nel rendere la visione dell’NGFWH una realtà sia per Lift che per il nostro cliente USAF. Non vediamo l’ora di instaurare una partnership a lungo termine con Racing Force Group».

Oltre all’USAF, il Lift AV2.2 ha suscitato interesse in tutto il mondo da parte di numerosi potenziali clienti desiderosi di mettere in campo il più avanzato casco da volo ad ala fissa mai sviluppato per i militari e per i settori commerciali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.