Questa mattina nella sede dell’ufficio circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure la Guardia costiera, il Consorzio di gestione dell’Area Marina Protetta di Portofino e i tre Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo (presenti i tre sindaci), hanno rinnovato il protocollo d’intesa per un piano di pronto intervento a difesa del Golfo Marconi.

Il documento conferma l’impegno delle parti nel collaborare per la protezione del golfo dagli inquinamenti marini predisponendo un idoneo piano di intervento al fine di garantire una pronta risposta ad eventuali sversamenti di prodotti dai mezzi nautici in stazionamento.
Per attuare ciò i firmatari si sono impegnati a dotarsi di un congruo numero di panne antinquinamento, a garantire mezzi idonei per l’intervento e a formare personale specializzato.

Il protocollo d’intesa resta valido fino al 31 dicembre 2023.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.