Felsa Cisl, Nidil Cgil Genova, Uiltemp Liguria chiedono all’Autorità di Sistema Portuale mar Ligure Occidentale la convocazione di un incontro urgente che acceleri le modalità di stabilizzazione dei lavoratori che operano in somministrazione nel Porto di Genova.

«Da troppi mesi i lavoratori somministrati del Porto di Genova attendono l’applicazione degli accordi sottoscritti a tutela di occupazione e reddito − si legge nel comunicato congiunto delle sigle sindacali −. I sottoscrittori dell’accordo, a partire dal Comune di Genova e le sue aziende partecipate, l’Agenzia Intempo e la Compagnia Unica, ognuno per la propria parte, secondo gli accordi sottoscritti con le organizzazioni sindacali, devono favorire l’occupazione a tempo indeterminato di questi lavoratori».

«Per questo motivo Felsa Cisl, Nidil Cgil Genova, Uiltemp Liguria chiedono all’Autorità di Sistema Portuale di riconvocare il tavolo tra tutti i soggetti interessati e dare finalmente risposte celeri e concrete a lavoratori che attendono da troppi mesi di veder riconosciuti i loro diritti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.