Apertura in ribasso per le Borse europee che già ieri avevano accusato i danni a tre linee del Nord Stream, il gasdotto off shore che collega la Russia all’Europa. Mosca è accusata del sabotaggio, il prezzo del gas è schizzato a 205 euro in Borsa ad Amsterdam e oggi già in avvio è in rialzo del 10%. In apertura Milano segna -0,9%, Parigi -1%, Madrid -0,87%, Francoforte -0,94%, Parigi -1,07%.

Spread Btp/Bund alle 9 è sui 252 punti (rendimento Btp 10 anni +4,82%, rendimento Bund 10 anni +2,30%)

A Piazza Affari in forte ribasso Stm (-4,55%) seguita da Leonardo (-3,02%) e Unicredit (-2,89%).

In calo i prezzi del petrolio: il Brent scende a 85 dollari al barile, il Wti americano, a 77,4 dollari (-1,4%). Prezzo spot dell’oro in lieve calo a 1630 dollari l’oncia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.